Juve, festa Scudetto rimandata. Lazio in Champions

La Juve spreca la prima occasione di conquistare lo Scudetto. Festa rimandata per i bianconeri sconfitti dall'Udinese per 2-1. La Lazio conquista la Champions League grazie alla vittoria sul Cagliari

Continua a leggere

Maurizio Sarri

Foto Getty Images | Alessandro Sabattini

La Juve spreca il primo match-point scudetto. L’Udinese batte la squadra di Sarri per 2-1 grazie al goal di Fofana nel recupero.In precedenza avevano segnato De Ligt e Nestorovski. La Juve perde così l’occasione di laurearsi campione d’Italia con tre giornate d’anticipo. La squadra di Sarri avrà comunque una seconda occasione nella gara in programma domenica 26 luglio contro la Sampdoria. La Lazio batte 2-1 il Cagliari in rimonta e conquista la matematica qualificazione alla prossima Champions League. I biancocelesti torneranno nella massima competizione europea dalla quale mancavano dal 2007-08.

Continua a leggere

Continua a leggere

Fofana beffa la Juve

Nel primo tempo la Juve controlla il pallino del gioco ma l’Udinese si difende ordinatamente e rischia poco. I bianconeri trovano il vantaggio nel finale della prima frazione grazie a De Ligt. Il centrale olandese raccoglie un rimpallo al limite dell’area e conclude in porta trafiggendo Musso per l’1-0. L’Udinese incassa il colpo e reagisce: al minuto 7 della ripresa i friulani pareggiano i conti con Nestorovski che infila Szczesny con un bel tuffo di testa su cross di Sema. La Juve non ci sta e si riversa nella metà campo avversaria ma non riesce a creare grandi grattacapi alla difesa friulana. In ombra Cristiano Ronaldo che è parso molto meno ispirato rispetto alle ultime uscite dei bianconeri. In pieno recupero arriva anche la beffa finale: Fofana parte in contropiede, salta De Ligt e mette in porta il goal del 2-1 dell’Udinese.

Lazio in rimonta sul Cagliari e matematicamente in Champions

All’Olimpico la Lazio si rende più volte pericolosa ma Cragno si supera sulle conclusioni di Luis Alberto e Immobile. Nel finale è però il Cagliari a passare in vantaggio: conclusione di Simeone che beffa Strakosha, complice la decisiva deviazione di Luiz Felipe. Ad inizio ripresa la Lazio trova il pareggio grazie al gran destro dalla distanza scagliato da Milinkovic-Savic. La Lazio ribalta il risultato grazie a Ciro Immobile che, sfruttando il quindicesimo assist stagionale di Luis Alberto, batte Cragno con un preciso diagonale. Il bomber biancoceleste firma il goal numero 31 in campionato e stacca Ronaldo in vetta alla classifica marcatori. Una vittoria che qualifica la Lazio alla prossima Champions League.

Continua a leggere

Continua a leggere

Nanopress ti aspetta su telegram

Nanopress è su Telegram. Vieni a scoprire il nostro canale, ricco di notizie e approfondimenti. Unisciti a noi!

Parole di Valerio Malfatto

Valerio Malfatto, nato a Roma il 6 settembre 1995 e diplomato al Liceo Classico statale Luciano Manara. Laureato in Ingegneria Chimica all’Università La Sapienza di Roma e attualmente studente di Ingegneria dei Materiali presso l’Università degli Studi di Padova. Le sue più grandi passioni sono lo sport, in particolare il calcio, e l’ecologia.

Da non perdere