Schiaparelli apre la settimana dell’Haute Couture: l’alta moda a Parigi

Con luglio è cominciato il mese dell’alta moda a Parigi. Schiaparelli e Christian Dior, i primi a sfilare in passerella.

Modelle
Schiaparelli, autunno/inverno 2022 – Nanopress.it

La Paris Fashion Week Haute Couture è ufficialmente iniziata. Sulle passerelle parigine, Elsa Schiaparelli e Christian Dior hanno inaugurato la settimana dell’alta moda, che quest’anno si svolge da lunedì 4 a giovedì 7 luglio.

Diamo un’occhiata alle nuove collezioni della stagione autunno-inverno e a tutti gli ospiti presenti alle sfilate.

Il surrealismo di Schiaparelli

La prima sfilata importante della settimana si è svolta al Musée des arts décoratifs, allestito appositamente per il défilé firmato Schiaparelli, curato dal personale direttore creativo Daniel Roseberry.

Il titolo della collezione è “Shocking: Les mondes surréalistes d’Elsa Schiaparelli“, e presenta il classico surrealismo di cui la couturier è pienamente simbolo. Roseberry descrive così il tema:

“La stagione scorsa abbiamo lavorato con il nero, l’oro e il bianco. Quest’anno abbiamo fatto scendere in passerella  molto più colore, molta più gioia. Tutta la collezione è una sorta di innamoramento con la moda.”

Sulla passerella vediamo i caratteristici accessori eccentrici del brand, dagli enormi orecchini ai grandi fiori tridimensionali e alle spille vistose, stavolta però con un’aggiunta di colori e leggerezza.

Una serie di abiti seducenti, ma anche più giocosi rispetto all’impronta sofisticata che siamo abituati a vedere da parte di Schiaparelli. Lo vediamo anche dalla scelta musicale, in quanto le modelle hanno sfilato sulle note di Jurassic Park e Star Wars.

“Il percorso più difficile consiste nel rimanere un professionista coinvolto nel contesto sociale e allo stesso tempo osare il ritorno ad una sorta di innocenza creativa. Spero che questo spirito emerga dalla collezione: spero che chi la vedrà, potrà comprendere quanto ci siamo appassionati.”

L’artigianato di Dior

Per quanto riguarda Christian Dior invece, la nuova linea di abiti unisce culture e tradizioni, riportando in auge l’arte e l’artigianato nell’haute couture. A disegnare la collezione è la direttrice creativa e stilista Maria Grazia Chiuri, ambasciatrice del marchio Dior.

Dior
Dior, autunno/inverno 2022 – Nanopress.it

La Chiuri prende ispirazione dall’artista ucraina Olesia Trofymenko, portando in passerella una sequenza di pezzi che richiamano il folklore e gli abiti tradizionali popolari di varie culture. Una sfilata estremamente lussuosa, ma allo stesso tempo molto soft e confortevole.