Sassari, yacht si schianta sugli scogli di Porto Cervo: un morto

Porto Cervo, Sassari: yacht si schianta sugli scogli. Al momento, registrato un morto. L’incidente provocato forse da un’altra imbarcazione.

Yacht
Yacht – Nanopress.it

Uno yacht si è schiantato contro gli scogli di Porto Cervo, a Sassari. Nell’impatto, è morta una persona. La collisione con gli scogli forse provocata da un’altra imbarcazione che sopraggiungeva e che avrebbe fatto perdere il controllo allo yatch. Alla guida del Magnum, di 21 metri, c’era un uomo di nazionalità britannica, per il quale non c’è stato nulla da fare: l’uomo è morto poco dopo l’arrivo dei soccorsi che lo hanno ritrovato sul posto ancora vivo, ma incosciente.

Porto Cervo, yacht si schianta contro gli scogli

Uno yatch si è schiantato contro gli scogli di Portocervo: nel tragico impatto, una persona ha perso la vita mentre altre sei sono rimaste ferite, di cui due in modo particolarmente grave. L’uomo deceduto aveva 61 anni ed era di nazionalità britannica.

Secondo le prime indagini, pare che fosse proprio l’uomo il proprietario della barca, nonché alla guida dello yacht. Il 61enne è stato recuperato dalla Guardia Costiera di Olbia: i soccorritori lo hanno ritrovato ancora vivo, ma privo di coscienza.

L’uomo, poi, è spirato poco dopo. Per lui i soccorritori non hanno potuto fare altro che accertarne la morte. I feriti, invece, sono stati assistiti dal 118: due di essi sono stati trasferiti in ospedale in codice rosso, a causa delle gravi condizioni in cui sono apparsi dopo il tragico impatto con la scogliera.

Incidente Argentario
Incidente Argentario – Nanopress.it

La dinamica dell’incidente

Intorno alle 20:40, il gruppo presente sullo yatch si dirigeva verso le Isole di li Nibani, quando si è verificato lo schianto fatale. Forse il comandante dell’imbarcazione ha effettuato una manovra improvvisa per evitare lo scontro con un’altra barca che era presente nelle stesse acque e che, secondo i primi accertamenti, aveva la precedenza: questa ipotesi è, attualmente, al vaglio degli inquirenti.

L’uomo, alla guida del motoscafo Magnum, avrebbe virato per evitare di scontrarsi con l’altra barca, senza, però, accorgersi degli scogli che erano nelle vicinanze. Lo yacht è quasi del tutto affondato: grazie all’uso dei rimorchiatori è stato recuperato dalle acque di Porto Cervo.

L’imbarcazione è stata sequestrata dalla Capitaneria di Porto per indagare sull’accaduto. Nelle ultime settimane, si sono verificati incidenti simili in mare. Ricordiamo, infatti, che – all’Isola del Giglio, un motoscafo ha travolto una barca a vela, uccidendo una persona e ferendone un’altra in modo grave: dispersa anche una donna. All’Argentario, invece, si è verificato uno scontro tra barche.