Sanremo 2021: presentati i Big in gara. Morgan escluso dalla gara e dalla giuria Giovani

Annunciati i Giovani e Big che parteciperanno al festival della canzone italiana. Il cantautore Morgan, arrabbiatissimo per l'esclusione dall'edizione 2021, non placa la sua ira sui social

Amadeus

Foto Getty Images | Daniele Venturelli

L’edizione 2020 è stata così particolare e popolare da segnare già da ora quello che sarà il festival di Sanremo 2021.

Ieri sera era previsto l’annuncio dei 6 finalisti della categoria Giovani che andranno all’Ariston nonché l’elenco dei 26 big in gara che si sfideranno dal 2 al 6 marzo 2021.

Questo momento molto atteso, visti anche i pronostici sui cantanti ammessi e non, è stato in un certo senso disturbato da Morgan. Il cantautore, già resosi protagonista qualche mese fa proprio durante la gara per la querelle con Bugo, era stato chiamato da Amadeus a far parte della giuria Giovani insieme a Luca Barbarossa, Piero Pelù e Beatrice Venezi. Tutto bene fino a ieri, quando Marco Castoldi ha inveito pubblicamente contro il conduttore di Sanremo, colpevole di averlo escluso dalla competizione 2021, accusandolo di incompetenza e irriconoscenza per aver portato al successo la scorsa edizione. Come se non bastasse, a partecipare invece al Sanremo 2021 sarà proprio Bugo.

Alla luce delle gravi offese, Amadeus ha deciso di escluderlo dalla giuria Giovani, annunciandolo all’inizio della trasmissione con una fredda nota Rai: “In seguito al comportamento inaccettabile di Marco Castoldi in arte Morgan, espresso con dichiarazioni offensive pubbliche e private, il direttore artistico Amadeus e l’Organizzazione del Festival, con una decisione molto sofferta, hanno disposto l’esclusione dell’artista dalla Giuria Televisiva di Sanremo Giovani“. Ha poi specificato che le votazioni precedenti sarebbero comunque rimaste valide e che per la serata finale sarebbero state calcolate solo quelle dei 3 giudici rimasti.

Mentre le nuove proposte canore si esibivano alternandosi alla brevissima sfilata dei Big, Morgan, vedendosi negato l’accesso allo studio televisivo, ha prima fatto una diretta Instagram poi scritto diversi post sempre per raccontare la sua amarezza e sottolineando ancora una volta che la sua esclusione è da imputarsi alla scarsa cultura musicale di chi gestisce il festival. Anche oggi ha condiviso altri pensieri in merito, definendo la situazione “ridicola”.

Sanremo 2021: ecco chi sarà in gara

I giovani che parteciperanno al festival sono Gaudiano, Folcast, Greta Zuccoli, Davide Shorty, WrongOnYou e Avincola, mentre per quanto riguarda i Big, alcuni rumors sono stati confermati, mentre altri nomi sono stati del tutto inaspettati. Niente Elodie, Achille Lauro, Carmen Consoli ed Enrico Ruggeri come alcuni pronosticavano, invece a grande sorpresa parteciperà Fedez, in coppia con Francesca Michielin.

Dei 26 artisti in gara, 10 sono donne. Notevole la mescolanza musicale: a Orietta Berti che rappresenta la tradizione della musica leggera, sono affiancati molti artisti della scena indie e dell’hip hop come Coma_Cose, Aiello, Madame e Willy Peyote. Grande ritorno di Arisa, Malika Ayane, Francesco Renga e Max Gazzè.

  • Francesco Renga, Quando trovo te
  • Coma_Cose, Fiamme negli occhi
  • Gaia, Cuore amaro
  • Irama, La genesi del tuo colore
  • FulminacciSanta Marinella
  • Madame, Voce
  • Willie Peyote, Mai dire mai (La locura)
  • Orietta Berti, Quando ti sei innamorato
  • Ermal Meta, Un milione di cose da dirti
  • Fasma, Parlami
  • Arisa, Potevi fare di più
  • Gio Evan, Arnica
  • Maneskin, Zitti e buoni
  • Malika Ayane, Mi piace così
  • Aiello, Ora
  • Max Gazzè con Trifluoperazina monstery band, Il farmacista
  • Ghemon, Momento perfetto
  • La rappresentante di Lista, Amare
  • Noemi,  Glicine
  • Random, Torno a te
  • Colapesce Dimartino, Musica leggerissima
  • Annalisa, Dieci
  • Bugo, E invece sì
  • Lo Stato Sociale, Combat Pop
  • Extraliscio feat. Davide Toffolo, Bianca luce nera
  • Francesca Michielin e Fedez, Chiamami per nome

Parole di Carlotta Tosoni

"Una cosa bella è una gioia per sempre" diceva John Keats. Provo ad applicare questi versi nella pratica cercando e studiando tutto ciò che è esteticamente e intellettualmente interessante. Infatti arte, bellezza e comunicazione sono sempre stati la mia guida nello studio, nel lavoro e nella vita: ricercare contenuti validi da esprimere in maniera piacevole e da comunicare efficacemente. Solo così si può provare a cambiare le cose. La mia formazione è stata economica e artistica, la scrittura il mio mezzo preferito per raccontare il mondo, le mie passioni la storia dell’arte, il beauty, lo sport. Dal 2020, collaboro con Alanews nella produzione di contenuti per il network Deva Connection.

Da non perdere