Sanchez saluta l’Inter, ufficiale l’addio dell’attaccante cileno

Dopo tre stagioni a San Siro è terminata ufficialmente l’avventura di Alexis Sanchez con la maglia dell’Inter, il cileno ha firmato la risoluzione contrattuale con il club nerazzurro e nelle prossime ore diventerà ufficialmente un nuovo calciatore del Marsiglia

Alexis Sanchez
Alexis Sanchez – Nanopress.it

Dopo due ottime stagioni sotto la guida di Antonio Conte, Sanchez non ha trovato molto spazio nelle gerarchie di Simone Inzaghi lamentando in più occasioni il proprio dispiacere.
Negli occhi dei tifosi interisti rimarrà il ricordo del gol decisivo messo a segno nella finale di Supercoppa Italiana contro la Juventus.

La carriera del “Nino Maravilla” continuerà, con ogni probabilità, in Francia dove il Marsiglia sta cercando in tutti i modi di tesserare il calciatore cileno.


Sanchez-Marsiglia, ci siamo!

Nel pomeriggio Alexis Sanchez ha firmato la risoluzione consensuale del contratto salutando i nerazzurri e preparando l’arrivo a Marsiglia, squadra che da settimane ha manifestato grande interesse per il cileno.

Alexis Sanchez
Alexis Sanchez – Nanopress.it

Il club francese dovrebbe proporre all’ex attaccante dell’Inter un biennale da circa 3 milioni di euro a stagione con il cileno pronto a sbarcare a Marsiglia tra venerdì e sabato.

Esperienza comunque positiva in nerazzurro per Sanchez che ha partecipato attivamente alla vittoria dello scudetto sotto la gestione Antonio Conte riuscendo ad incidere sempre in modo positivo all’interno delle partite.
Le qualità del cileno non si discutono ed in carriera il Nino Maravilla è riuscito ad affermarsi in tutti i campionati grazie ad una grande capacità di risolvere le partite più complicate.

Sanchez proverà ora ad affermarsi anche in Ligue 1 dove il Marsiglia di Igor Tudor è pronto ad affidargli il ruolo di seconda punta dietro al bomber polacco Arek Milik.
Il club francese dopo la grande Europa League disputata lo scorso anno ha l’obiettivo di migliorare il piazzamento in campionato provando a competere fino in fondo per il titolo contro lo straordinario Paris-Saint Germain di Galtier.

Simone Inzaghi ora si affiderà alla ritrovata coppia formata da Lukaku e Lautaro Martinez con Joaquin Correa ed Edin Dzeko pronti a subentrare a gara in corso.
Oltre a Sanchez i nerazzurri si preparano a salutare anche Andrea Pinamonti, sempre più vicino a diventare l’erede di Scamacca al centro dell’attacco del Sassuolo di Alessio Dionisi.

L’Inter saluta cosi un grande campione che in questi anni ha dato il suo contributo per riportare il club nerazzurro ai massimi livelli del campionato italiano.