Rose, come riprodurle all’infinito con un solo rametto | Il giardino sarà uno spettacolo

Come riprodurre all’infinito con un solo rametto di rose? Il giardino sarà uno spettacolo. Ecco i buoni consigli dei vivaisti e dei giardinieri.

Rose
Rose rosse – Nanopress.it

La rosa è un fiore affascinante: appartiene alla famiglia delle “rosacee” che sono diffuse in Asia ed in Europa e che si compone di circa duemila specie di piante. La varietà “baccarà” è quella più rara e più ricercata che si presenta con un colore rosso scuro e qualche sfumatura di colore nero.

Dai petali della rosa si ricava un’essenza utilizzata per molti prodotti cosmetici e per molti preparati fitoterapici antidepressivi e antinfiammatori. La regina dei fiori, la rosa, ha un profumo penetrante ed ha diversi colori, che variano dal bianco al giallo dal rosso al rosa. Come coltivare la rosa? Come riprodurre la rosa all’infinito con un solo rametto? Scopriamolo in questa guida.

Rose: quali sono le tipologie di riproduzione?

Le tipologie di riproduzione della rosa sono queste due:

  • la riproduzione agamica, ovvero una riproduzione di tipo vegetativo. La pianta madre origina altre piante con le stesse identiche caratteristiche genetiche. Grazie a questa tipologia di riproduzione si ha la possibilità di riprodurre un grande numero di piante all’infinito.
  • Altra tipologia di riproduzione è quella gamica: la parte femminile del fiore viene fecondata dal polline prodotto dagli stami. Tale riproduzione è garanzia di un’eccellente robustezza della varietà floreale.

Rose: come moltiplicare il fiore da un ramoscello?

Il mese migliore per iniziare a produrre le rose è il mese di settembre: è necessario procedere con il taglio dei rametti che devono avere una lunghezza di circa dieci/12 centimetri. I rametti della pianta di rose devono essere tagliati sotto la gemma ed in modo obliquo.

rosa
come riprodurre la rosa – Nanopress.it

Successivamente è necessario procedere con il taglio delle foglie: il rametto va pulito dalle foglie e vanno lasciate solamente due gruppi di foglie. I rametti devono essere interrati: i vivaisti e gli esperti giardinieri consigliano di utilizzare vasetti dal diametro di una decina di centimetri. Basta utilizzare del terriccio costituito da sabbia o altro materiale drenante.

La posizione migliore per coltivare le rose deve essere soleggiata, poiché i raggi solari favoriscono lo sviluppo e la fioritura, ma deve essere aerato.

Rose: il significato dei colori

Il colore rosso è simbolo della fortissima attrazione, dell’amore eterno e della passione. La rosa lilla rivela la prima emozione d’amore, quella di colore arancione trasmette entusiasmo ed energia, quella gialla esprime gelosia ed infedeltà, la rosa bianca è simbolo della castità e della purezza. La rosa bianca sfumata di verde è l’emblema della fertilità e dell’abbondanza. Quella rosa è simbolo di raffinatezza ed eleganza, quella blu è l’emblema del misterioso e quella di colore rosso scuro (tendente al nero) trasmette una sensazione di morte.

rosa
come riprodurre la rosa – Nanopress.it