Ravenna, litigio per lo smartphone: 16enne scappa via di casa

Ravenna: ragazza di 16 anni è andata via di casa dopo aver discusso con la madre a causa dello smartphone. Continuano le ricerche della minore. 

Ragazza con smartphone (1)
Ragazza con smartphone – Nanopress.it

Ilona Bogus, 16 anni, è scappata di casa, dopo aver litigato con la madre a causa dello smartphone. Diverse le segnalazioni ricevute dalla donna, in merito all’avvistamento della giovane, anche se molte erano infondate. La genitrice lancia un appello alla figlia, esortandola a tornare a casa da lei e dal suo fratellino.

Ravenna, 16enne fugge di casa dopo lite per lo smartphone con la madre

Madre e figlia hanno litigato a causa dello smartphone: cosa che accade in molte famiglie, ma – in questo caso – Ilona Bogus, 16enne residente ad Alfonsine ha reagito alle richieste di visualizzare i messaggi che riceveva, scappando di casa. La madre della ragazza, Ludmila, ha lanciato un appello, affinché la figlia faccia ritorno a casa.

Come lei stessa ha sottolineato, le due hanno sempre avuto un rapporto chiaro, fatto di dialogo. Una sera la donna si è accorta che, sul cellulare della figlia, arrivavano tantissimi messaggi ai quali lei prontamente rispondeva.

Insospettitasi, ha chiesto alla figlia di mostrarle i messaggi che le stavano inviando, per controllare di cosa si trattasse.

La ragazza, però, ha prontamente cancellato i messaggi ricevuti. La donna, nel tentativo di leggerli, le ha strappato lo smartphone dalle mani, riuscendo a leggere che erano messaggi di un gruppo di ragazzi moldavi – paese di origine di madre e figlia – e che non si trattava di discorsi tra amiche, come aveva affermato la giovane.

Polizia
Polizia – Nanopress.it

Gli avvistamenti di Ilona Bogus

La madre della ragazza ha ricevuto diverse segnalazioni da parte di persone che l’avrebbero vista in diversi posti, a partire dal corso Garibaldi, fino a individuarla su un treno della tratta Ravenna-Rimini. Alcune di queste segnalazioni si sono dimostrate false e prive di fondamento.

La donna spera che la figlia possa davvero trovarsi in compagnia di connazionali con i quali la figlia potrebbe essersi incontrata per stringere nuove amicizie o con un fidanzatino.

Ludmila chiede alla figlia di ritornare a casa, in quanto è estremamente preoccupata e non riesce a far altro che pensare a dove sia. Inoltre, anche il fratellino della giovane è molto in ansia per la sorella.

Al momento, non ci sono notizie sulla ragazza, né avvistamenti precisi. Si spera che nelle prossime ore possano concludersi con un lieto fine e che la ragazza ritorni a casa, dove la madre e il fratellino la attendono.