Questa svista in auto è fatale, ti distrugge i polmoni: corri a controllare

Non tutti gli automobilisti sanno che l’aria condizionata, in alcuni casi, può diventare un vero e proprio pericolo per i nostri polmoni.

Pericoli in macchina
Danni ai polmoni in macchina – Nanopress.it

Al suo interno, infatti, potrebbero proliferare dei batteri estremamente dannosi per il nostro corpo. Ad esempio questi possono manifestarsi nel caso di poca aereazione degli ambienti, di un affollamento o persino di umidità e calore eccessivo.

Queste infezioni colpiscono i nostri polmoni in maniera aggressiva

A fare la differenza spesso però è lo stato in cui si trovano i condizionatori d’aria e gli impianti idraulici. Ovviamente quest’ultimi sono presenti in moltissimi uffici e case ma, come detto, in caso di scarsa manutenzione possono tramutarsi da comfort ad un vero e proprio incubo per i nostri polmoni.

Polmoni
Svista in auto, polmoni rovinati – Nanopress.it

Nello specifico parliamo di batteri parecchio pericolosi come la Legionella, Pseudomonas e Staphylococcus. Quando si ha in casa o nell’automobile un condizionatore, quindi, bisogna anche conoscerne i rischi.

Fra l’altro è proprio conoscendo quali patogeni possono colpirci che sarà più semplice combatterli. Ma come proliferano questi batteri? Sfruttando il movimento dell’aria e producendo aria condensa, quindi, si vengono a creare proprio le condizioni perfette per la propagazione dei predetti patogeni.

Ad essere a rischio, quindi, sono tutte le strutture che presentano un condizionatore ma in particolare saranno soggetto alla contaminazioni quelle in cui non viene effettuata una manutenzione ordinaria.

polmoni
Legionella- Nanopress.it

A preoccupare maggiormente però sono le strutture sanitarie dato che al loro interno si trovano verosimilmente persone in precario stato di salute e che quindi saranno maggiormente esposte ad un’infezione.

I batteri riusciranno a proliferare in ambienti umidi

Seguono a ruota le aziende alimentari dove oltre al rischio di contagio vi è anche la possibilità di compromettere i prodotti presenti nella struttura. Condividono lo stesso destino, inoltre, anche le aziende che lavorano le acque e quelle farmaceutiche.

polmoni
Climatizzatore auto- Nanopress.it

Come detto i batteri più pericolosi per i nostri polmoni che possono proliferare nei condizionatori sono praticamente cinque ossia: Acinetobacter, Pseudomonas, Staphylococcus, Streptococco e Legionella.

Quest’ultimo, inoltre, è senza dubbio il più letale dato che si annida nei canali aeraulici poco puliti e nei condizionatori tenuti male. Il batterio, inoltre, predilige ambienti umidi e per questo non avrà problemi ad entrare in ospedali, case di riposo o di cura.

polmoni
Sanificazione auto- Nanopress.it

A generare l’infezione, quindi è l’inalazione di aerosol contaminato. A quel punto la malattia si manifesterà in due modi, con la malattia del Legionario e la febbre di Pontiac.