Pogba, operazione o terapia? Domani la verità

Dopo l’entusiasmo generale per il ritorno di Paul Pogba in maglia bianconera, la Juventus dovrà subito fare a meno del centrocampista francese per l’inizio della stagione. Domani il club torinese comunicherà la decisione in merito alla gestione della lesione del menisco laterale del ginocchio.

Paul Pogba
Paul Pogba – Nanopress.it

La squadra di Massimiliano Allegri è tornata in Italia dopo l’esperienza in America per la tournée di preparazione della nuova stagione.
I tifosi bianconeri hanno potuto godere solo per 45 minuti di Paul Pogba infortunatosi subito dopo la prima sfida americana contro il Chivas, vinta dai bianconeri per 2-0.

Il numero 10 ha lasciato anzitempo l’allenamento lamentando un fastidio al ginocchio, quello che all’inizio poteva sembrare un lieve infortunio, dagli esami strumentali ai quali si è sottoposto il giocatore, se rivelato invece un problema più serio che costringerà la Juventus a fare a meno del suo gioiello per la prima della stagione.

Pogba, terapia o intervento?

Il club bianconero sta valutando la strada migliore da percorrere affinché Pogba possa tornare il prima possibile a prendere in mano il centrocampo di Allegri.
La Juventus dopo due annate disastrose ha l’obiettivo di tornare protagonista del campionato italiano come lo è stata durante l’ultima decade.

Paul Pogba
Paul Pogba – Nanopress.it

Nelle ultime due sfide del precampionato i bianconeri si sono dovuti confrontare con due squadre di livello assoluto come Barcellona e Real Madrid e l’assenza del francese si è fatta sentire soprattutto nella prima fase di costruzione di gioco.

Come se non bastasse nelle ultime ore se fermato anche Weston Mckennie mettendo in totale allarme il centrocampo di Madama che, al debutto stagionale contro il Sassuolo, darà fare a meno anche di Adrien Rabiot squalificato.

Nelle prossime ore la Vecchia Signora comunicherà la decisione circa la gestione dell’infortunio di Pogba: verrà stabilito se il francese dovrà sottoporsi ad un intervento chirurgico o se basterà una semplice terapia per smaltire l’infortunio.
Il numero 10 bianconero rischia cosi di saltare non solo l’inizio del nuovo campionato ma anche e, soprattutto, il mondiale in Qatar dove la sua Francia difenderà il titolo vinto nel 2018.

Il popolo di fede juventina spera che la società riesca a piazzare il colpo Paredes per dare maggiore qualità al reparto metodista e sopperire alla momentanea assenza sia di Pogba che di McKennie.
Manca sempre meno all’inizio della stagione e Allegri è già in emergenza in un campionato che ci dirà se i bianconeri possono veramente tornare a competere per i vertici della Serie A con le milanesi.