Pioggia di multe in strada, se ti beccano a circolare così ti fanno oltre 3000€ di multa

Pioggia di multe in strada: se circoli così in strada e ti beccano scatta una sanzione di oltre 3000 euro, oltre al ritiro della patente.

Nuovo obbligo
Nuovo obbligo – Nanopress.it

Ogni automobilista è tenuto a rispettare le norme contenute nel Codice della Strada per evitare di incorrere in sanzioni. Se si ha una certa abitudine di circolare in determinate condizioni, è bene iniziare a cambiare le proprie errate abitudini e seguire le regole contenute nel Codice della Strada (aggiornato).

La finalità della normativa codicistica è quella di evitare sinistri stradali, arrecare pericoli e danni a sé stessi ed altri automobilisti che circolano in strada. L’importante è rispettare la segnaletica e le norme in vigore in materia di guida responsabile. Per evitare di non incorrere in sanzioni è bene guidare sempre lucidi, pronti e vigili.

Anche se il tasso alcolemico è adeguato è molto prudente non mettersi alla guida in quanto si rischia di essere sanzionati. Per fare scattare la sanzione non serve mettersi alla guida ubriachi fradici, ma basta poco. Quindi, occorre essere prudenti per sé stessi e per gli altri. Prudenza è la parola chiave e d’ordine da rispettare!

Guida e tasso alcolemico: cosa dice la normativa?

Guida in stato di ebbrezza comporta un grave pericolo per sé stessi e per gli altri. Si rischia di essere puniti con sanzioni salatissime, oltre a subire conseguenze penali. Il tasso alcolemico indica la concentrazione di etanolo nel sangue. In pratica, indica i grammi di alcol presenti in ogni litro di sangue.

sanzioni
pioggia di sanzioni – Nanopress.it

La normativa codicistica italiana stabilisce che il limite del tasso alcolemico è pari a 0,5 grammi per litro. Nel caso in cui si venga fermati dalle Forze dell’Ordine e si superi questo limite, il conducente del proprio veicolo sarà considerato in stato di ebbrezza.

Alcol Test: come funziona?

Le Forze dell’Ordine possono fermarci e sottoporci all’alcol test, che calcola la concentrazione di alcol presente nell’aria che espiriamo. Solitamente, l’alcol test viene ripetuto due volte a distanza di cinque minuti l’una dall’altra.

Chi si rifiuta di sottoporsi all’alcol test rischia la perdita di dieci punti della patente di guida e vengono irrogate e stesse pene previste per chi guida in stato di ebbrezza con un tasso alcolemico che eccede il valore di uno e mezzo grammi per litro di sangue.

Guida in stato di ebbrezza: quali sono le sanzioni previste dalla normativa?

Guidare in stato di ebbrezza comporta la sospensione temporanea della patente di guida e la decurtazione di almeno dieci punti, oltre alle sanzioni pecuniarie irrogate. Se il tasso alcolemico è compreso tra lo 0,5 e lo 0,8 grammi per litro scatta la sanzione il cui importo varia da 543 a 2.170 euro, oltre alla sospensione della patente di guida da tre a sei mesi e l’irrogazione della sanzione.

Se il tasso alcolemico è compreso tra lo zero e 8 e uno e cinque grammi per litro, scatta la sospensione della patente fino ad un anno, la reclusione fino a sei mesi e la sanzione fino a 3200 euro. Se il tasso alcolemico supera l’uno e 5 grammi per litro oltre all’arresto ed alla sospensione della patente, scatta la sanzione fino a seimila euro.

multe oltre 3000 euro
pioggia di sanzioni – Nanopress.it