Pianta di Padre Pio, il segreto di ogni giardiniere per averla sempre sana e rigogliosa

Pianta di Padre Pio: ecco il segreto di ogni giardiniere e vivaista per averla sempre rigogliosa, forte e sana. Ecco i buoni consigli da seguire.

Pianta di padre pio cura
Pianta di Padre Pio – Nanopress.it

Chiamata scientificamente Zamioculcas, la pianta di Padre Pio è una pianta sempreverde, ornamentale e succulenta originaria della Tanzania, dalla crescita lenta. Molto spesso la pianta di Padre Pio è una specie vegetale di colore verde splendente prediletta dagli interior designer perché dona un tocco di eleganza all’ambiente circostante.

Appartenente all’Araceae le dimensioni della pianta di Padre Pio sono contenute: l’altezza massima è di circa 60 cm e le foglie sono lucide, di forma ellittica e carnose. I fusti della pianta di Padre Pio sono carnosi ed eretti. I fiori della Zamioculcas sono di colore giallo e possono fiorire in diversi momenti dell’anno.

Pianta di Padre Pio: perché deve il nome al Santo di Pietrelcina

La pianta di Padre Pio deve il suo nome al famoso Santo di Pietrelcina per il fatto che lo stesso la coltivava con amore e tanta dedizione. Nel momento in cui si tagliano gli steli, dalla pianta fuoriesce un lattice che ricorda le lacrime.

pianta padre pio
pianta padre pio segreto giardiniere – Nanopress.it

Le lacrime del Santo spiegano la rilevanza dell’Assunzione di Maria al cielo.  La pianta di Padre Pio è una specie vegetale ideale per conferire il colore verde brillante ed intenso alla propria abitazione.

Pianta di Padre Pio: terreno

Per coltivare la pianta di Padre Pio è necessario che il terreno sia ben drenato e presenti un substrato acidulo. È possibile coltivare questa pianta anche in un vaso: è bene sistemare sul fondo dell’argilla, mescolare il terriccio con la sabbia ed aggiungere la pietra pomice.

Pianta di Padre Pio: dove esporla?

La pianta di Padre Pio è una pianta che ha necessità di un’esposizione in piena luce, ma le foglie potrebbero subire un processo di appassimento. Per questo, è bene privilegiare la coltivazione e l’esposizione della pianta all’interno di un appartamento.

Pianta di Padre Pio: come concimarla?

La concimazione della pianta di Padre Pio deve avvenire durante il periodo vegetativo, ovvero nei mesi tra aprile e settembre. È buon consiglio ricorrere all’utilizzo di un concime privo di azoto e deve essere somministrato ogni due settimane. È bene interrompere la concimazione della pianta durante i mesi invernali quando le temperature sono rigide.

pianta padre pio
pianta padre pio segreto giardiniere – Nanopress.it

Un buon consiglio degli esperti vivaisti e giardinieri è quello di nebulizzare la pianta di Padre Pio sulle foglie con una soluzione acquosa zuccherina arricchita con della cannella. La pianta può sopportare anche la siccità, ma è bene evitare di lasciarla seccare.

Pianta di Padre Pio: potatura

Per eseguire la potatura è bene eliminare le foglie secche e rimuoverle manualmente utilizzando un paio di guanti.

Pianta di Padre Pio: irrigazione

È possibile annaffiare la pianta di Padre Pio ogni due settimane, soprattutto nei mesi più caldi. Inoltre, è possibile irrigarla due volte al mese nei mesi invernali.