Parchi acquatici abusivi e contaminati: 10 strutture chiuse dopo blitz dei Nas

Parchi acquatici abusivi e contaminati: sarebbero 10 le strutture chiuse dopo un blitz dei carabinieri del Nas nelle scorse ore. Su oltre 200 controlli dei militari, il 28% delle attività sarebbe risultato irregolare.

Parco acquatico
Parco acquatico – Nanopress.it

La maxi operazione dei carabinieri del Nas (Nuclei Antisofisticazioni e Sanità), secondo quanto riportato dall’Ansa, avrebbe portato alla chiusura di 10 parchi acquatici risultati abusivi e contaminati.

Parchi acquatici abusivi e contaminati: scatta la chiusura dopo blitz dei Nas

83 strutture – tra parchi acquatici e piscine – su 288 sottoposte a controllo sarebbero irregolari. È una quota che rappresenta il 28% degli impianti oggetto di verifiche da parte delle forze dell’ordine, e il bilancio arriva da un blitz dei carabinieri del Nas.

I militari avrebbero eseguito inoltre la chiusura di almeno 10 impianti tra quelli per cui è stato disposto l’accertamento, in parte abusivi e contaminati quindi non idonei alle attività per cui erano aperti.

10 impianti chiusi: cosa è stato scoperto dai militari

Secondo quanto riportato dall’Ansa nelle ultime ore, l’operazione dei carabinieri del Nas avrebbe portato a galla un tessuto di criticità gravi e tali da essere ritenute incompatibili con la prosecuzione delle attività e con l’apertura al pubblico.

scivoli parco acquatico
Scivoli di un parco acquatico – Nanopress.it