Orchidea, solo se la posizioni qui fiorisce benissimo: non lo fa mai nessuno

Chi non ama le orchidee? Fiori bellissimi e profumati, che necessitano di cure particolari. Posizionandola qui avrai una bellissima sorpresa e i suoi fiori saranno sani e rigogliosi. 

orchidea
Orchidea – Nanopress.it

L’Orchidea è una pianta altamente elegante, con fiori di ogni tipo di colore che impreziosiscono case e giardini. Allo stesso tempo è anche molto difficile da coltivare e mantenere, perché ha delle caratteristiche da non sottovalutare come l’innaffiatura o la posizione del vaso.

Ci sono moltissimi trucchi che vengono insegnati dai giardinieri professionisti, ma uno in particolare non viene mai seguito da nessuno e può regalare dei fiori meravigliosi.

Caratteristiche dell’orchidea

Le orchidee sono piante tropicali bellissime, con una varietà nei colori dei fiori impressionante e una eleganza che lascia sempre senza parole. La più diffusa è la Phalaenopsis, anche se la famiglia di questa pianta include così tante varietà con caratteristiche particolari che sono famose in ogni parte del mondo.

orchidea bianca
Orchidea bianca-NanoPress.it

In linea generale, si presenta con foglie carnose ovali e allungate con lo sviluppo di moltissimi fiori dai colori diversi. Alcune tipologie presentano fiori molto piccoli e alti vistose ed enormi. Come accennato, le sfumature sono interessanti e variano dal bianco al rosa, sino al giallo e all’arancione spesso anche maculati o striati.

La pianta si può coltivare in terreno oppure in vaso, rispettando sempre le mille esigenze della pianta al fine che sia sana e rigogliosa per tutto l’anno.

Orchidea, la posizione ideale per farla fiorire bene

Come accennato, la pianta dell’orchidea è tanto bella quanto difficile da mantenere sana. Farla crescere bene in un habitat lontano dalla sua zona di origine non è facile e la pazienza è il primo fattore da prendere in considerazione.

Orchidea blu
Orchidea blu-NanoPress.it

Si tende spesso a seguire i consigli del giardiniere, ma uno in particolare viene sottovalutato. La pianta è una specie che nasce con clima tropicale, originaria dell’America e dell’Asia in contesti completamente diversi dall’Italia soprattutto sotto un punto di vista di temperature.

Cosa vuol dire? Che essendo una pianta tropicale, l’orchidea deve crescere in un ambiente umido e caldo. Per questo motivo è bene nebulizzare tutti i giorni la pianta con uno spruzzino, soprattutto sulle radici che sono in grado di trattenere l’acqua che gli serve e il nutrimento necessario.

È un accorgimento molto importante per riproporre le condizioni climatiche corrette. Stesso discorso per la sua posizione, perché questa pianta non si può tenere all’esterno in quanto timorosa degli sbalzi di temperatura o del clima che c’è qui in Italia.

Orchidea rosa in casa
Orchidea rosa in casa-NanoPress.it

Per operare in maniera corretta, basterà riporre la tua orchidea all’interno della casa per impreziosirla e perché lei possa vivere in un ambiente con temperatura costante. Non solo, se si vogliono dei fiori belli e rigogliosi sarà ottimale riporre il vaso vicino ad una finestra in vetro esposta ai raggi del sole.

Così facendo la sua fioritura sarà inarrestabile.