Nuove confessioni per il serial killer Richard Cottingham: altri 5 omicidi

Il serial killer Richard Cottingham, già condannato per 11 uccisioni, ha confessato l’omicidio di altre 5 donne.

Richard Cottingham
Richard Cottingham – Nanopress.it

Importante svolta nella cronaca nera americana per quanto riguarda il suo caso. Sale così a 16 il numero delle vittime fra gli anni Sessanta e Settanta a Long Island.

La condanna di Richard Cottingham

Parliamo di uno dei più efferati killer americani del secolo scorso, Richard Cottingham, il quale ha riferito agli agenti nuove informazioni in merito alla sua attività fra gli anni Sessanta e Settanta.

L’uomo era già condannato per l’omicidio di 11 persone ma in queste ore ne ha aggiunte altre 5 alla lista. Tutti gli omicidi sono stati compiuti a Long Island e ieri è arrivata la condanna a 25 anni di reclusione per l’omicidio di una delle vittime.

Richard Cottingham
Richard Cottingham – Nanopress.it

Si tratta di Diane Cusick, 23enne assassinata nel febbraio del 1968 dopo aver acquistato delle scarpe.

La famiglia della ragazza ha aspettato quasi 55 anni prima che qualcuno fosse accusato dell’omicidio e sebbene la giustizia sia arrivata, nulla ridarà alle famiglie delle vittime ciò che hanno perso.

Arriveranno altri anni di condanna per l’uomo e solo grazie a un patteggiamento sono emersi nuovi dettagli sugli omicidi di altre donne, per cui però ha ottenuto l’immunità proprio per gli accordi presi con le autorità.

Altri 5 omicidi

Richard Cottingham è stato uno dei più efferati serial killer degli Stati Uniti e finora si pensava che le sue vittime fossero un centinaio invece ce ne sono altre ma per le ultime non verrà condannato poiché così è stato deciso in cambio delle confessioni.

Altre 5 famiglie dopo anni hanno un nome per la morte delle giovani ragazze ma per tali azioni non verrà giudicato. Il serial killer è in carcere già dal 1980 e ha affermato di essere responsabile di un centinaio di omicidi.

Chiamato il “Torso Killer” perché tagliava la testa e gli arti ad alcune delle sue vittime.

La procuratrice del distretto della contea di Nassau, Anne Donnelly, ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito alle ultime parole di Richard Cottingham

“oggi è un grande giorno perché finalmente abbiamo il nome del killer di altri 5 casi che finora erano irrisolti. nel caso di diane cusick la famiglia ha atteso più di 50 anni uan sentenza. purtroppo Richard Cottingham ha causato danni a moltissime famiglie e non c’è nulla che possiamo fare per dare loro conforto”.

In aula, alla lettura della sentenza, la procuratrice era presente e ha abbracciato la figlia di Diane, Darlene Altman.