No Tav, violenti scontri al cantiere di San Didero: sassi e petardi contro la Polizia

Tensione al cantiere di San Didero, durante le violenti proteste di un gruppo di No Tav, accompagnati da un migliaio di manifestanti. Scontro contro le forze dell’ordine: sassi e petardi contro gli agenti

Auto della Polizia, San Didero
Auto della Polizia, San Didero – Nanopress.it

Attacco dei No Tav al cantiere di San Didero, in Val di Susa, dove circa mille manifestanti hanno assaltato il cantiere anche dal lato dell’autostrada – successivamente chiusa. Gli scontri con la polizia sono stati “violentissimi” secondo quanto riferito dalla procura. Dodici gli agenti feriti, e anche alcuni bambini tra la folla.

San Didero, duro scontro dei No Tav con la polizia

La polizia a difesa del cantiere, tentato di sfondare tramite le recensioni da due lati, e un migliaio di manifestanti capeggiati da circa trenta No Tav.

Un violento scontro, secondo la questura, quello andato in scena nelle scorse ore a San Didero tra gli agenti e il movimento di protesta.

La gente con il volto coperto ha cominciato a lanciare oggetti contro la polizia, tra cui petardi, sassi e fuochi d’artificio, tentando di irrompere nel cantiere.

Un tratto dell’autostrada A32, preso d’assalto per far breccia da due lati, è stato chiuso a causa dei disordini. Nello scontro 12 poliziotti sono stati feriti, mentre gli agenti hanno risposto in respinta con lacrimogeni e idranti per reprimere la folla.

San Didero, corteo da Torino: “Il fortino non ha diritto di esistere”

Una manifestazione attesa, e annunciata per il festival “Alta felicità di Venaus”, partita dal centro sociale Askatasuna di Torino il quale risulterebbe tra i principali organizzatori.

Durante il corteo, i partecipanti hanno gridato contro il “fortino di San Didero“, definendo inutile e non avente diritto di esistere. La Digos è già al lavoro con le indagini per identificare i manifestanti che hanno dato vita alle azioni di maggiore violenza.

In mezzo alla folla è stato notato addirittura qualche bambino.

Manifestanti No Tav San Didero
Manifestanti No Tav San Didero – Nanopress.it

Forti anche le reazioni da parte dei sindacati dopo gli scontri avvenuti condotti dai gruppi estremisti.

Il segretario del Siulp di Torino Eugenio Bravo ha inoltre in maniera sarcastica ringraziato il sindaco di Torino per “inadeguatezza disarmante”. Tramite il sito del comune, infatti, pare sia stato annunciato proprio il corteo.

Il sindacato autonomo della Polizia è intervenuto contro i No Tav “capeggiati da Askatasuna”, tramite una nota ha fatto sapere tutta la sua indignazione per l’episodio avvenuto a San Didero.

Antonio Gurgigno, consigliere Sap, ha dunque terminato il comunicato richiedendo un intervento deciso da parte della magistratura e dalle istituzioni.