Moda bimbo 2023: le novità previste

Dallo stile minimal al green, scopriamo le novità della moda bimbo 2023, caratterizzate da un approccio sostenibile e materiali organici.

Moda green
Moda green – Nanopress.it

Come molti altri settori, anche quello della moda guarda all’ecosostenibilità senza rinunciare al glamour.

Moda bimbi 2023

L’ecosostenibilità è ormai la parola chiave che accomuna tantissimi settori, non ultimo quello della moda.

La moda bimbo è un settore molto studiato dai grandi stilisti, che devono proporre abiti semplici e comodi, pensati per lo stile di vita frenetico e sempre in movimento dei più piccoli.

Anche la moda bimbo dunque diventa più green, un esempio lampante è stata la sfilata realizzata da Pitti Bimbo 95, tenutasi dal 22 al 24 giugno alla splendida Fortezza da Basso di Firenze.

In questa occasione, abbiamo potuto ammirare baby collezioni che guardano prima di tutto alla pelle delicata dei più piccoli e al rispetto della natura, coniugando i due elementi per un risultato davvero chic.

Lo possiamo definire un approccio ‘slow fashion‘, dove la moda smette di correre peccando di qualità e invece si ferma e si concede il tempo necessario per concentrarsi sulle lavorazioni e i materiali riciclabili, ma anche sul benessere di chi poi indossa gli indumenti.

Anche i detergenti dedicati ai piccoli risentono di questo cambiamento, infatti sono bio, ipoallergenici e di origine botanica. Il discorso, oltre ai prodotti per l’igiene si allarga anche a quelli per la casa, tutti con formule delicate, soprattutto vegan e packaging in materiale riciclato.

Le novità

Iniziamo dai neonati, che hanno bisogno di corredini e abiti smart pensati per sostenerli in ogni attività senza intralciarli.

Le nuove collezioni previste per l’anno prossimo dedicate a questa fascia di età, comprendono abitini in materiali sostenibili come la fibra di bambù, concepiti per accompagnarli durante la crescita ma anche nelle attività quotidiane.

Tante proposte anche per il basic, dove trionfano materiali come i cotoni organici che durano molto a lungo. Saliamo di età e qui le case di moda puntano molto su un approccio minimal ma al tempo stesso per nulla noioso, anzi giocoso che offre tante idee con capi in maglia, eco friendly e fatti interamente a mano.

Cotoni
Cotoni – Nanopress.it

Anche il riciclo è un tema importante della moda bimbo 2023 e più in generale, della moda di ogni età. Si stanno progettando filati a base di plastica recuperata dagli oceani o comunque dal riciclo di bottiglie in Pet.

Arriviamo poi alla filosofia zero waste sulle maglie e le borse, realizzate con scarti tessili, stessa cosa vale per gli accessori, che ad esempio vengono stampati con pigmenti naturali.

Il mondo degli accessori vede peluche in cotone imbottiti con fibra naturale, ottima idea regalo green e originale, destinata a durare a lungo.

Ai piedi abbiamo poi le bellissime e comode babbucce, ma anche le ballerine, le espadrillas e gli slipper, tutte calzature perfette per i mesi più caldi, rivisitate in materiali certificati Oekotex e bio Gots.

Infine, durante la stampa, viene ridotto l’utilizzo di acqua, risparmiando questa importantissima risorsa che già da un po’ di tempo scarseggia.