Misty Copeland è la Prima Ballerina afroamericana all'American Ballet Theater di New York

E' Misty Copeland, originaria di Kansas City, e già solista per otto anni di una delle compagnie di balletto più prestigiose e famose d'America

Misty Copeland è la Prima Ballerina afroamericana all’American Ballet Theater di New York

Misty Copeland, una delle stelle della danza più famose degli Stati Uniti, è la Prima Ballerina afroamericana dell’American Ballet Theater di New York. La ‘promozione’, nell’aria già da tempo, è stata annunciata ufficialmente infrangendo, come ha sottolineato il New York Times, una barriera che durava ormai da 75 anni: la bellissima danzatrice 32enne, infatti, è la prima ballerina nera ad entrare nella storica compagnia in veste di étoile.

Misty Copeland, dunque, già solista dell’American Ballet Theater, è ora ufficialmente l’ètoile di una delle compagnie di balletto più famose e prestigiose del mondo. Una conquista che, oltre a sancirne l’eccezionale bravura, rivoluziona anche il mondo della danza: la Copeland, infatti, è la prima ballerina classica afroamericana a ricoprire un ruolo così prestigioso.
Nata a Kansas City, in Missouri, 32 anni fa, la splendida dancer vanta una carriera di successi – è una delle ballerine più famose d’America – culminata quest’anno, con la copertina a lei dedicata dal magazine Time, con lo spazio riservatole dalla trasmissione targata CBS dal titolo ’60 Minutes’ e col ruolo di presentatrice agli ultimi Tony Awords.

La sua storia, bellissima e, al contempo anche difficile – proviene, infatti, da una famiglia molto povera da cui ha dovuto temporaneamente separarsi per studiare grazie alle borse di studio e ad un’adozione – è diventata il soggetto di un documentario presentato quest’anno al Tribeca Film Festival. Una vita di lavoro e di allenamenti durissimi che hanno scolpito meravigliosamente il suo corpo rendendola, oggi, una delle stelle del balletto mondiale, contesa dalle case di moda e seguitissima sui social media. Ora la consacrazione ufficiale come étoile di colore in una delle compagnie più importanti del mondo: ‘la gente è così abituata a un certo tipo di ballerina per determinati ruoli, ha recentemente commentato in merito al suo ruolo di protagonista ne Il lago dei cigni, che è incredibile poter essere un cigno di colore‘. Non solo cigno ma anche Prima Ballerina nera, con la nomina ufficiale all’American Ballet Theater che ha avuto, fino a questo momento, un solo ballerino di colore come ‘principal dancer‘, Desmond Richardson, scelto nel 1997.

Parole di Caterina Padula

Giornalista pubblicista, appassionata di scrittura, mi occupo da anni di approfondimenti culturali e di informazione online. Da sempre lettrice accanita e curiosa, amo la musica, l'arte e tutto ciò che è natura.

Da non perdere