Milano, 3 arresti: rubavano nei cimiteri

Cimitero

Arrestate tre persone in seguito al sequestro, da parte del comando provinciale di Milano, di 70 statue e oltre 30 quintali di manufatti di bronzo pronti per essere fusi. Gli arrestati rubavano nei cimiteri sottraendo materiale prezioso dalle tombe. Per arrivare alla risoluzione del caso, i carabinieri di Corsico hanno inseguito un furgone Ranault guidato da un romeno che non si è fermato all’alt dei carabinieri. Il furgone li ha portati in un’azienda di Milano che commercia metalli, nel magazzino è stato recuperato tutto il materiale rubato.

Immediato l’arresto del romeno e del titolare della ditta, un italiano di origini milanesi. Il terzo uomo della banda, catturato a Bollate, è il custode del cimitero, un uomo incensurato, sorpreso a sottrarre vasi in ottone e rame e altri preziosi sottratti direttamente dalle tombe. Dall’abitazione del custode sono stati recuperati cavi di rame e altre sculture in bronzo. I tre arrestati agivano anche nei cimiteri di Monza e Milano.

Parole di Chiara Podano

Chiara Podano è stata collaboratrice di Nanopress dal 2016 al 2019, occupandosi principalmente di spettacoli, televisione, gossip, celebrities.

Da non perdere