Meteo, maltempo in arrivo da Nord a Sud: allerta arancione per 3 regioni

La fine di settembre si prepara ad essere abbastanza burrascosa a livello di temperature e meteo per la nostra penisola. I fenomeni atmosferici più forti, sembrano dirigersi verso Liguria, Toscana, Lazio e Campania.

Persone sotto la pioggia
Persone sotto la pioggia – Nanopress.it

Dunque l’ultimo fine settimana di settembre sarà caratterizzato da un forte maltempo. Le precipitazioni caratterizzeranno in un primo momento l’area del centro-nord della nostra penisola, per poi estendersi anche al sud. 

Le previsioni meteo per la fine di settembre

Secondo le previsioni meteo, confermate anche dal noto meteorologo de Ilmeteo.it, Mattia Gussoni, verso la fine della prossima settimana, ci aspetta un tempo poco piacevole.

Quest’ondata di mal tempo che caratterizzerà la nostra penisola, proviene precisamente dall’Algeria. Infatti a quanto pare, un flusso di vapore acqueo proveniente dal Mare di Alboran, sta generando un impulso perturbato dal Mediterraneo occidentale, andando così a creare rovesci verso il Nord-ovest e le coste tirreniche. 

Dunque sono attesi nubifragi all’interno della nostra penisola, soprattutto in relazione a quest’area depressionaria nella zona delle Baleari, che spinge un’enorme quantità di vapore verso il Mare di Corsica, il bacino ligure e poi il tirrenico. 

Sono attese anche delle temperature del mare molto elevate, sui 24/25 gradi, circa 3 volte più elevate della media del periodo. Questo vuol dire unicamente che le perturbazioni saranno molto più intense del normale, in particolar modo lungo le coste.

Le regioni che potenzialmente saranno più colpite dal maltempo

Secondo il meteo della prossima settimana, le zone maggiormente colpite dagli alluvioni saranno quelle del settore occidentale della penisola. Quindi Liguria, Toscana, Lazio e Campania. 

Per questo motivo saranno probabilmente diramate delle allerte meteo per queste regioni.

Pioggia che cade su un ombrello
Pioggia che cade su un ombrello- Nanopress.it

Dunque per questo motivo, l’allerta meteo arancione potrebbe essere estesa anche verso Marche, Abruzzo e Molise. Per poi orientarsi versi il meridione.

Quest’ondata di maltempo spaventa tutti proprio in vista di ciò che è accaduto nelle Marche. Soprattutto perché nell’ultimo periodo le precipitazioni e in generale i fenomeno atmosferici si stanno presentando con una particolare violenza, probabilmente a causa del temuto cambiamento climatico.

Per questo è necessario che le istituzioni intraprendano le giuste precauzioni per far si che le perturbazioni che caratterizzeranno il nostro paese non creino gli stessi danni del 15 settembre scorso.