Mertens saluta il Napoli: “E’ solo un arrivederci”

Con un commovente video pubblicato sul suo profilo Instagram, Dries Mertens ha salutato il Napoli dopo nove stagioni dove è diventato il miglior marcatore della storia del club guadagnandosi l’amore ed il rispetto di tutta la città

Dries Mertens
Dries Mertens – Nanopress.it

Dries Mertens ha deciso di far commuovere ancora una volta il pubblico partenopeo pubblicando un video di saluti ufficiali al club in cui ripercorre nove anni splendidi caratterizzati da tantissimi gol e giocate fenomenali.

Il belga si è autodefinito napoletano, sottolineando la scelta di far nascere il figlio Ciro proprio nel capoluogo campano e promettendo di tornare il prima possibile nella sua casa a Napoli che ha deciso di non abbandonare.
Mertens, con in braccio il piccolo Ciro, era sensibilmente commosso di fronte ad un addio doloroso ma che non pregiudica il suo grande amore per l’Italia.


Dries Mertens, cuore napoletano

Tanta amarezza per i tifosi napoletani che salutano uno dei campioni più amati degli ultimi anni all’inizio di una stagione complicata emotivamente dopo i saluti anche di Insigne e Koulibaly.

Dries Mertens
Dries Mertens – Nanopress.it

Vedremo quale sarà il futuro dell’attaccante belga, ma ad oggi sembra difficile ipotizzare una sua permanenza in Italia.
Mertens ha dimostrato di essere troppo legato ai colori azzurri per decidere di affrontare la Serie A con una maglia diversa da quella partenopea.

Il classe ’87 valuterà con attenzione il proprio futuro con la consapevolezza di essere ancora in grado di giocare un paio di stagioni ad altissimi livelli prima di appendere gli scarpini al chiodo e tornare, probabilmente, a Napoli.

La sensazione è che, come con Koulibaly, Juventus e Lazio possano fare un tentativo per l’attaccante che però preferirebbe concludere la propria carriera provando magari un’esperienza in Premier League.
Il post pubblicato da Mertens è diventato virale in pochi minuti ed ha ulteriormente acceso la polemica della tifoseria verso Aurelio De Laurentiis, presidente spesso criticato per le sue strategie ritenute troppo imprenditoriali dai supporters.

Il Napoli probabilmente ripartirà da Giacomo Raspadori, talento del Sassuolo sempre più vicino a diventare ufficialmente un nuovo calciatore del Napoli.
Nei prossimi giorni, Giuntoli avrà un nuovo contatto con il club neroverde e proverà a soddisfare le richieste del proprio allenatore formulando un’offerta all’altezza della aspettative della società emiliana.
Il Napoli delle ultime nove stagioni ha abituato bene i propri tifosi che ora vogliono tornare a lottare per i vertici del campionato anche senza i senatori Koulibaly, Insigne e Dries “Ciro” Mertens.