Marotta allontana Paulo Dybala dall’Inter

Giornata importante in casa Inter, i nerazzurri, tramite una conferenza stampa, hanno introdotto la nuova stagione con Inzaghi e Giuseppe Marotta che hanno parlato degli obiettivi da raggiungere svelando anche qualche mossa di mercato.

Beppe Marotta
Beppe Marotta – Nanopress.it

E’ iniziata ufficialmente una nuova stagione per l’Inter di Simone Inzaghi che oggi ha parlato di obiettivi da raggiungere e di grande entusiasmo per dare la caccia al Milan e tornare a vincere il campionato contro i rivali di sempre.

Durante la conferenza stampa ha parlato anche Giuseppe Marotta che ha parlato del grande ritorno di Romelu Lukaku e del futuro di Paulo Dybala ancora incerto e sempre più lontano da Appiano Gentile.

Dybala-Inter, trattativa definitivamente saltata?

Il direttore sportivo nerazzurro ha parlato senza mezzi termini della situazione di Paulo Dybala definendolo un giocatore speciale al quale Marotta si sente sentimentalmente molto legato ma che al momento, con l’arrivo di Lukaku, non rappresenta più una priorità per il club che con il belga ha sistemato il suo reparto offensivo.

Paulo Dybala
Paulo Dybala – Nanopress.it

Stando alle parole di Beppe Marotta dunque il talento argentino non rientra più nei piani dell’Inter che, a meno di clamorosi dietrofront, non avanzerà nessuna proposta ufficiale all’entourage dell’ex numero 10 della Juventus.

Marotta ha inizialmente parlato al presente (“Dybala rappresenta) per poi correggersi immediatamente coniugando il verbo al passato affermando come l’argentino “rappresentava” un’importante possibilità per l’Inter chiudendo di fatto ogni possibile trattativa con l’ex capitano della Juventus.

La sensazione è che Marotta abbia voluto chiarire definitivamente la situazione chiudendo le porte a Dybala, ma rimane viva comunque l’ipotesi di una dichiarazione “strategica” con l’Inter che potrebbe comunque provare a chiudere la trattativa con l’argentino nelle prossime settimane.

Analizzando l’attuale reparto offensivo nerazzurro pare oggettivamente superfluo l’ingaggio di Paulo Dybala che nel 3-5-2 tanto caro a Simone Inzaghi troverebbe Lukaku e Lautaro Martinez ampiamente avanti nelle gerarchie, la “Lu-La” infatti ha trascinato l’Inter di Antonio Conte allo scudetto portando anche i nerazzurri in finale di Europa League.

L’Inter, come si può intuire dalle parole di Marotta, potrebbe quindi decidere di investire i 6/7 milioni annui destinati inizialmente a Paulo Dybala su un profilo diverso, più adatto nel sistema di gioco dell’ex allenatore della Lazio.