Manchester City sul velluto, 4-0 al Bournemouth

Continua senza problemi la corsa del Manchester City di Pep Guardiola che archivia in un tempo la pratica Bournemouth bagnando nel migliore dei modi il debutto stagionale davanti ai propri tifosi

Pep Guardiola
Pep Guardiola – Nanopress.it

Non fa sconti il Manchester City di Pep Guardiola che continua a vincere e convincere mettendo in mostra la solita clamorosa qualità offensiva al cospetto di un Bournemouth che oggettivamente poco poteva fare per contrastare la forza dei campioni d’Inghilterra.

La partita dura di fatto un tempo con i citizens che si divertono e grazie al solito immenso Kevin De Bruyne mettono subito la partita in discesa chiudendo il primo parziale per 3-0.
Il pubblico aspettava il gol di Haaland, il norvegese però non trova la via del gol contribuendo “solo” con un assist alla goleada degli inglesi.

Che spettacolo questo Manchester City!

Il Manchester City è da anni ormai una sicurezza: i ragazzi di Guardiola giocano un calcio splendido trovando combinazioni a memoria e dominando il gioco con il classico Tiki Taka, marchio di fabbrica dell’allenatore spagnolo.

Erling Haaland
Erling Haaland – Nanopress.it

Tanti applausi per i ragazzi di Guardiola che continuano a macinare punti a suon di gol e giocate di altissima qualità.
Con l’arrivo di Haaland il City ha anche un’alternativa importante per sviluppare il proprio gioco, anche ieri infatti abbiamo visto spesso alzare il pallone per sfruttare la fisicità del norvegese, bravo ad innescare l’inserimento delle mezze ali.

Con un Manchester United in netta difficoltà ed un Tottenham ancora in costruzione la sensazione rimane quella dello scorso anno con una probabile corsa a due con il Liverpool per il titolo di Campione d’Inghilterra.
Il vero obiettivo di De Bruyne e compagni però rimane lo stesso, riuscire a vincere finalmente quella Champions League da sempre desiderata e sfiorata ma mai raggiunta nonostante i grandi investimenti fatti dalla società inglese.

Il club allenato da Pep Guardiola rimane il grande favorito per la vittoria nella competizione più prestigiosa a livello europeo anche se dovrà vedersela con la grande concorrenza del super Real Madrid di Carlo Ancelotti e del Liverpool di Jurgen Kloop.
Vedremo se il mercato regalerà qualche altro colpo, ma ad oggi il Manchester City sembra ancor più forte degli ultimi anni e con le giuste motivazioni per arrivare in fondo in tutte le competizioni.

Il lavoro di Guardiola continua, il Manchester City è intenzionato a fare un’altra stagione saltante con un Haaland in più e le solite geometrie di De Bruyne.