Maltempo, bomba d’acqua in Campania: frane e allagamenti

Violente piogge in tutta la Campania, bomba d’acqua su Napoli e provincia. Frane e allagamenti: salvati dieci automobilisti.

Napoli, rione Sanità
Napoli, rione Sanità – Nanopress.it

Il maltempo ha investito la Campania nella mattinata di oggi, provocando danni in tutta la Regione. Strade allagate a Giugliano, Marano, ma anche disagi per Capri, Ischia e Procida. In città, a Napoli, ci sono stati molti disagi per la viabilità. Allerta arancione fino alle 23:59.

Maltempo, bomba d’acqua in Campania: frane e allagamenti

L’allerta arancione era prevista per la giornata di oggi, 25 settembre, fino al pomeriggio. Adesso, dopo i danni di questa mattina, la Protezione Civile che aveva preannunciato l’ondata di maltempo, ha prorogato la fascia oraria di allerta fino alle 23:59 di stasera.

Un’ondata che ha investito praticamente tutta la Regione Campania, con bombe d’acqua a Napoli e in provincia, ma anche sulle isole dove ci sono stati diversi disagi per i turisti.

Nel capoluogo di Regione sono tate diverse le zone a subire danni, a Riviere di Chiaia e a Capodimonte dove tante macchine sono rimaste bloccate nel traffico. Mentre sono state a Giugliano e a Marano le situazioni più pericolose visto che l’acqua ha completamente invaso le strade.

Treni e mezzi pubblici hanno dovuto interrompere la circolazione, soprattuto sulla linea tra Licola e Quarto che collega Castellammare di Stabia al Monte Faito.

Nessun ferito fortunatamente, anche se dieci persone alla guida della loro auto sono state travolte da un vero e proprio torrente di acqua piovana a Pomigliano d’Arco (Napoli). E’ stata la protezione civile, insieme ai vigili urbani, ad effettuare le operazioni di salvataggio.

Molte case sono state danneggiate dall’acqua, entrata nei piani a ridosso della strada, sempre a Pomigliano d’Arco dove il sindaco ha comunicato la decisione di chiudere le scuole – per la giornata di domani – che non sono seggi elettorali. Scuole chiuse anche a Sant’Anastasia, causa maltempo.

Maltempo, bomba d’acqua in Campania: frane e allagamenti

Sono centinaia, secondo i vigili del fuoco di Castellammare di Stabia, le segnalazioni tra Torre Annunziata e Boscoreale dive Via Cosenza è stata totalmente allagata per diversi minuti.

Il traffico è stato bloccato fino al defluire dell’acqua, ma anche le isole hanno subito diversi disagi. Soprattutto alla viabilità, visto che per Ischia e Procida sono state sospese tutte le corse dei mezzi veloci dal porto a differenza dei traghetti che stanno pian piano ripartendo le loro traversate. Una situazione che per i turisti, rimasti a terra, diventa sicuramente difficoltosa visto che molti perderanno le coincidenze varie con treni o aerei.

Traghetti stracolmi e compagnie non sicure sul da farsi, che l’allerta proseguirà per tutto il giorno.

Napoli, rione Sanità
Napoli – Nanopress.it

La provincia di Caserta è quella che ha subito i maggiori danni. A Capua, Carinaro, Caserta, Pignataro, Casal di Principe, Cesa e Certi ci sono stati allagamenti importanti, e anche delle frane a Roccarainola. Diversi volontari si stanno impegnando per la messa in sicurezza delle città e per prestare soccorso dove bisogno.

A Cremano sono state chiuse strade anche a causa del crollo di un muro in via Tamborrino. Anche in questo caso nessun danno a persone.