Igor il Russo punta all’estradizione: “Voglio scontare la pena in Italia”

Norbert Feher, detto anche Igor il Russo, ha richiesto l’estradizione in quanto la sua volontà è di scontare l’ergastolo in Italia. 

Norbert Feher detto Igor il Russo
Norbert Feher detto Igor il Russo – Nanopress.it

Dopo tutti i crimini commessi Igor il Russo era stato condannato a scontare l’ergastolo in Spagna. Ora però desidera continuare la sua condanna in un carcere italiano, chiedendo dunque l’estradizione.

La vedova Fabbri (moglie di una delle vittime) ha affermato di non volerlo in Italia e di non trovare pace fin quando il criminale sarà in vita. 

I crimini commessi da Igor il Russo e la richiesta di estradizione

Norbert Feher, meglio conosciuto come Igor il Russo è stato artefice di una serie di brutali omicidi commessi qualche anno fa tra Italia e Spagna.

Il 41enne di origini serbe infatti, si è macchiato di ben 5 omicidi. Di questi due in Italia e tre in Spagna. 

Il primo omicidio avviene nel 2017, precisamente il primo aprile ,in un bar di Riccardina di Budrio in cui spara improvvisamente a Davide Fabbri. L’8 dello stesso mese poi avviene il secondo. Nelle campagne ferraresi incontra il volontario Valerio Verri e l’Agente Marco Ravaglia. 

Il primo lo uccide, mentre il secondo si salva miracolosamente. A questo punto iniziano imperterrite le ricerche da parte delle forze dell’ordine. Purtroppo nemmeno 900 uomini dei migliori reparti riescono a catturarlo, pur avendolo più di una volta individuato. 

Dopo circa 250 giorni riappare in Spagna, dove aveva commesso ben altri 3 omicidi. Alla fine verrà arrestato a Madrid il 15 dicembre 2017. Attualmente si trova in carcere nella capitale spagnola da allora.

Il procedimento giudiziario e le parole della vedova di una delle vittime

Circa un anno fa la Corte di Cassazione confermò la condanna di Igor il Russo all’ergastolo. I giudici infatti lo considerarono sano di mente, sbattendolo immediatamente dietro le sbarre, al cui interno creò non pochi problemi, picchiando anche delle guardie.

Anche in spagna è stato condannato dal tribunale provinciale di Teruel alla massima pena. Pena che potrà variare in base a determinate condizioni solo dopo 30 anni per uno degli omicidi avvenuto in Aragona.

Igor il Russo
Igor il Russo – Nanopress.it

Attualmente Igor il Russo ha richiesto l’estradizione per scontare il suo ergastolo in Italia. Questo ha totalmente sconvolto la povera vedova Fabbri, la quale ha affermato:

“Che se lo tengano. Spero nella legge spagnola perché da noi rischia di uscire”.

Continua affermando che in Italia la giustizia non esiste e che dunque non avrà pace fin quando l’uomo che ha ucciso suo marito continuerà a vivere.

“Mi ha distrutto la vita togliendomi la cosa più preziosa. Rimane un mostro”.