L’uragano Ian si abbatte sulla Florida: 17 vittime | Oltre 2 milioni di persone senza elettricità

La florida è stata colpita da un potentissimo uragano, chiamato l’uragano Ian. Case distrutte, alberi sradicati e circa 2 milioni di persone rimaste senza elettricità. Le vittime conteggiate fino a questo momento dovrebbero essere circa 17.

Uragano Ian in Florida
Uragano Ian in Florida – Nanopress.it

Dunque l’uragano Ian si è abbattuto violentemente sullo stato della Florida. Numerosi i danni creati, a partire da macchine completamente sommerse dall’acqua. Gli alberi sono stati sradicati e le case distrutte o pesantemente danneggiate.

“Potrebbe essere l’uragano più letale nella storia della Florida. Sentiamo notizie di sostanziali perdite di vite umane”

ha affermato il presidente degli Stati Uniti Joe Biden.

Il disastroso uragano Ian

L’uragano Ian che si sta abbattendo in queste ora sullo stato della Florida viene considerato come uno degli uragani più potenti e pericolosi della storia, questo perché i venti hanno raggiunto una velocità di 240 km orari.

Il violento fenomeno atmosferico ha prima colpito Cuba, per poi giungere a Cayo Costa, vicino Fort Meyers.

L’uragano si è abbattuto sullo stato della Florida con una violenza mai vista prima, distruggendo intere città.

Inoltre secondo le stime per ora i morti dovrebbero essere ben 17 persone, anche se in realtà c’è un enorme numero di persone intrappolate o comunque in situazioni di grave pericolo. Dunque il bilancio potrebbe facilmente crescere.

I danni e le vittime in Florida

Dunque anche il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden ha definito l’uragano Ian come uno dei più letali della storia. Aggiungendo poi che in momenti come questi Gli Stati Uniti si uniscono per supportarsi a vicenda.

La prima vittima del terribile uragano è stata registrata nella contea di Volusia. A quanto pare si tratta di un signore di 72 anni che era uscito in giardino per svuotare la piscina in vista della tempesta.

Circa 500 persone poi sono state soccorse nella contea di Charlotte e Lee. Inoltre alcune città come Cape Coral o anche Fort Myers, sono state completamente distrutte.

Contee distrutte dall'uragano
Contee distrutte dall’uragano – Nanopress.it

In particolare nei pressi di Fort Myers, sono stati distrutti due ponti che collegano due isole con la terra ferma. Il ponte Sanibel Causeway e il ponte Pine Island.

Per questo il governatore della Florida, Ron DeSantis, ha parlato a telefono con Joe Biden per decidere come risanare i numerosi danni prodotti dal fenomeno atmosferico. Biden ha risposto che domani invierà sul posto il presidente della Fema Deanne Criswell per valutare i danni.

Inoltre è stato ufficialmente proclamato lo stato di disastro naturale all’interno dello stato colpito.