Covid, Francia torna in lockdown per un mese. Germania chiusura "light"

Il nuovo lockdown in Francia inizierà domani sera e durerà fino al primo dicembre. Anche la Germania chiude per quattro settimane

Covid, Francia torna in lockdown per un mese. Germania chiusura “light”

Getty Images

Alle 20 di ieri, mercoledì 28 ottobre, il presidente francese Emmanuel Macron ha parlato alla nazione e ha annunciato un nuovo lockdown di un mese a partire da domani notte, venerdì 30 ottobre, fino al primo dicembre.

Rischiamo di essere sommersi dal virus” ha detto durante il suo messaggio in diretta televisiva.  La situazione in Francia continua ad essere piuttosto drammatica. Solo nelle ultime 48 ore sono stati registrati 69.864 nuovi contagi da Covid-19. Un dato senza precedenti dall’inizio della pandemia.

Macron ha spiegato che “il virus circola a una velocità che anche le previsioni più pessimistiche non avevano previsto e che il nuovo lockdown di un mese “coinvolgerà tutto il territorio nazionale”.

Lockdown “light” in Germania

Anche la Germania torna in lockdown per quattro settimane. La decisione, presa durante il vertice tra il governo federale e il premider dei sedici Länder, è stata annunciata ieri sera dalla cancelliera Angela Merkel.

Il nostro sistema sanitario oggi può ancora reggere questa sfida, ma a questo ritmo di nuove infezioni raggiungeremo i limiti delle nostre capacità in poche settimane” ha spiegato la cancelliera tedesca. Ieri, in Germania, i nuovi casi di Coronavirus sono stati 15mila. Il Paese ha così registrato il dato più alto dall’inizio della pandemia.

In Francia le scuole rimarranno aperte, come le frontiere Schengen

In Francia, durante il nuovo lockdown, le scuole rimarranno aperte, ad eccezione delle università, che subiranno delle restrizioni. “Tutti quelli che potranno rimanere a casa, dovranno farlo” ha detto Macron, invitando allo smart working. Nel Paese resteranno aperti gli uffici pubblici, le aziende agricole e alcune fabbriche. Chiuderanno invece bar, ristoranti e negozi ritenuti non essenziali.

I cittadini potranno uscire solo per andare a lavoro e fare la spesa, portando con sé l’autocertificazione. “Bisognerà continuare a portare le mascherineha spiegato il presidente francese, sottolineando l’utilità dei dispositivi di protezione individuale anche in casa “se non ci si trova in presenza di familiari”.

Durante il lockdown le frontiere dello spazio Schengen rimarranno aperte. “Il nuovo confinamento funzionerà solo se siamo tutti impegnati a raggiungere lo stesso obiettivo” ha detto Macron.

L’appello all’unità del presidente Macron

Emmanuel Macron, durante il suo discorso, ha fatto un appello all’unità: “Non cediamo alla tentazione di dividerci. Dobbiamo resistere, ciascuno al proprio posto, dando vita a un dibattito ma senza dividerci. Avremo bisogno di una Nazione unita e solidale. Solo così riusciremo a superare questa battaglia: insieme e uniti”.

Anche in Germania durante il nuovo lockdown le scuole rimaranno aperte

Anche per quanto riguarda la Germania, che entrerà in lockdown “light” lunedì 2 novembre, rimarranno aperte le scuole e gli asili nido.

Dovranno nuovamente chiudere ristoranti, che però potranno continuare il servizio d’asporto, bar, cinema, teatri, sale da concerto, saloni di bellezza, palestre e piscine.

Le strutture alberghiere non potranno più ospitare turisti, ma solo persone in viaggio per lavoro o affari. Il governo ha comunque sconsigliato fortemente ogni spostamento non urgente o necessario.

I contatti privati saranno limitati a 10 persone, appartenenti al massimo a due famiglie. Sospese le manifestazioni sportive amatoriali, mentre quelle dei professionisti potranno continuare, a porte chiuse.

Rimarranno invece aperti supermercati, centri commerciali e negozi al dettaglio, ma con ingressi contingentati.

Parole di Alanews

Da non perdere