L’Inter vince in extremis: decide Dumfries al 94esimo

Un Lecce tutto cuore ed orgoglio complica incredibilmente la vita all’Inter di Simone Inzaghi che con un pizzico di fortuna trova il gol del definitivo 2-1 solo al 94esimo quando Dumfries supera Falcone regalando la prima vittoria stagionale ai nerazzurri

Denzel Dumfries
Denzel Dumfries – Nanopress.it

L’Inter di Simone Inzaghi riesce a superare un mostruoso Falcone soltanto nei minuti finali quando Denzel Dumfries corregge in porta un tiro svirgolato di Edin Dzeko facendo esultare tutta la panchina nerazzurra.

Dopo il vantaggio iniziale di Romelu Lukaku i padroni di casa trovano la forza di pareggiare la partita disputando un grande inizio di secondo tempo e trovando il gol del pareggio con una splendida azione corale culminata dal sinistro di Ceesay.

Dumfries regala la vittoria all’Inter

Inizia con una vittoria il campionato dell’Inter di Simone Inzaghi che espugna lo stadio di Lecce grazie alle scelte tecniche di Simone Inzaghi, bravo a sfruttare la profondità della propria rosa.

Denzel Dumfries
Denzel Dumfries – Nanopress.it

Il migliore in campo è Vladimiro Falcone che si supera in più occasioni negando prima a Lukaku, poi a Lautaro Martinez il gol della vittoria.
L’eroe del Via del Mare è Denzel Dumfries che riesce a superare l’ex portiere della Sampdoria soltanto all’ultimo secondo di partita grazie ad un gol tanto importante quanto fortuito.

I nerazzurri rispondono immediatamente ai cugini del Milan raggiungendoli a quota tre punti in classifica aspettando le prove di Roma, Napoli e Juventus.
Male nel complesso la fase difensiva dei nerazzurri che concedono diverse occasioni agli avversari che. soprattutto ad inizio secondo tempo, giocano con grande intensità e cattiveria agonistica.

Ancora non benissimo la coppia Lukaku-Lautaro con il belga che, nonostante il gol del momentaneo 1-0, dimostra una condizione fisica ancora non ottimale
Contava solo il risultato che è arrivato al termine di una partita molto sofferta in cui l’Inter ha dimostrato ancora una volta la grande mentalità vincente che da sempre contraddistingue il club milanese.

Simone Inzaghi dovrà essere bravo a sistemare la fase difensiva ed a lavorare sugli inserimenti dei centrocampisti, spesso infatti Lukaku e Lautaro sono rimasti un pò troppo isolati contro la rocciosa difesa dei salentini.
Tante buone notizie invece per il Lecce che giocando con questa intensità e qualità offensiva potrà giocarsi chance importanti nella lotta salvezza.
Anche oggi il Via del Mare si è dimostrato il 12esimo uomo in campo sostenendo la squadra fino all’ultimo secondo di gioco spronando sempre Strefeza e compagni che non hanno deluso i propri supporter.