L’Inter rimonta il Lione, Lukaku e Barella in gol!

Esattamente come nella sfida con il Monaco, i nerazzurri vanno sotto nel punteggio ma recuperano con una grande reazione d’orgoglio grazie alle reti messe a segno da Nicolò Barella e da Romelu Lukaku.

Romelu Lukaku
Romelu Lukaku – Nanopress.it

Ancora non del tutto convincente l’Inter di Simone Inzaghi che soffre per tutto il primo tempo contro il Lione riuscendo poi ad evitare la sconfitta grazie ad un’ottima reazione d’orgoglio, Lukaku subito protagonista con una rete e tanto lavoro sporco spalle alla porta.

Nel complesso risultato giusto con i nerazzurri che creano molte occasioni da gol ma concedono tanto agli avversari che colpiscono addirittura tre pali, uno dei quali all’interno dell’azione che ha poi portato al gol del momentaneo 2-0.

Inter, ottimi segnali dalla coppia Lautaro-Lukaku!

La coppia gol formata dall’argentino e dal belga è subito protagonista della nuova Inter di Simone Inzaghi che continua la preparazione atletica in vista dell’esordio ufficiale in Serie A contro il Lecce.

Lautaro e Lukaku festeggiano lo scudetto
Lautaro e Lukaku festeggiano lo scudetto – Nanopress.it

Prestazione parzialmente convincente da parte di Dimarco che si dimostra ottimo in fase offensiva ma ancora in difficoltà nella fase difensiva, stesso discorso per Dumfries, ancora non al massimo della condizione fisica.

Inzaghi sa che molto della stagione della sua Inter dipenderà dalla coppia formata da Lukaku e Lautaro, i due hanno subito ritrovato una buona intesa e proveranno a raggiungere presto la piena condizione fisica per trascinare la squadra fin dall’inizio del campionato.
Ottima prestazione anche da parte di Nicolò Barella, tornato ad altissimi livelli dopo un finale di stagione complicato.

I nerazzurri scenderanno in campo tra una settimana nell’ultima amichevole stagionale prevista il 6 agosto contro il Villareal, lì l’ex tecnico biancoceleste si aspetta una prova finalmente convincente per iniziare con il piede giusto la nuova stagione.

Contro il Lione l’Inter ha riabbracciato anche Milan Skriniar, il centrale difensivo slovacco è ormai vicino al rinnovo contrattuale e sempre più perno centrale della linea difensiva di Inzaghi.
Marotta proverà ad accontentare il proprio allenatore portando ad Appiano Gentile un esterno in grado di far rifiatare Gosens e Dumfries per un’Inter che ancora non ha sostituito Ivan Perisic, volato al Tottenham di Antonio Conte.

Tanto entusiasmo comunque da parte dei tifosi che vedono una squadra altamente competitiva e pronta a lottare fino in fondo per il titolo di campione d’Italia.
L’inizio della Serie A è ormai vicino, Simone Inzaghi vuole conquistare il primo tricolore della sua carriera da allenatore andando a riportare l’Inter sul tetto d’Italia dopo la recente vittoria del Milan.