La Juventus saluta ufficialmente Dybala, Bernardeschi e Morata

Oggi, 30 giugno 2022 la Juventus saluta ufficialmente i tre calciatori che non rientrano più nel progetto bianconero ma che hanno contribuito negli ultimi anni ad arricchire notevolmente la bacheca bianconera portando alle vecchia signora molti trofei

Alvaro Morata e Paulo Dybala
Alvaro Morata e Paulo Dybala – Nanopress.it

Nessuna sorpresa dell’ultimo giorno, da domani Dybala, Morata e Bernardeschi non saranno più sotto contratto con la Juventus ed oggi, tramite i propri canali social, la società bianconera ha deciso di salutare per l’ultima volta tre giocatori che hanno (soprattutto Dybala) trascinato i bianconeri ai grandi successi delle ultime stagioni.

Con l’inizio della nuova stagione la Vecchia Signora ha deciso di aprire un nuovo progetto affidandosi a giovani di qualità ed a giocatori maturi e già affermati per creare una squadra che abbia prospettive future ma possa già da ora portare la Juventus ad essere competitiva sia in Italia che in Europa.

Dybala, un talento purissimo dal fisico fragile

Paulo Dybala avrebbe firmato volentieri il suo rinnovo contrattuale, la Juventus ha deciso di divorziare dalla “Joya” dopo un matrimonio durato ben sette anni.

Dybala con la maglia dell'Argentina
Dybala con la maglia dell’Argentina – Nanopress.it

Ad Ottobre le parti avevano trovato un accordo ma le problematiche burocratiche legate al procuratore del numero 10 avevano fatto slittare le firme a Gennaio quando i bianconeri però con l’arrivo di Dusan Vlahovic hanno preferito optare per una soluzione diversa comunicando a Jorge Antun la volontà di terminare il rapporto.

Le qualità tecniche dell’argentino non si discutono, ciò che preoccupa è una situazione fisica che negli ultimi anni ha spesso costretto Dybala a lunghi stop che ne hanno notevolmente penalizzato le prestazioni.

Per l’ex attaccante della Juventus ora il futuro è tutto da scrivere con l’Inter che dopo aver chiuso per il ritorno di Romelu Lukaku sembra aver un pò perso interesse nell’argentino sui cui farà un tentativo anche il Milan di Gerry Cardinale.

Oggi la Juventus ha ufficialmente salutato il suo numero 10 con un bellissimo post su Instagram dove, attraverso gol e giocate, ha ripercorso i sette anni di Dybala in bianconero.

Morata, lo spagnolo dal cuore bianconero

Non ha mai smesso di ribadirlo, in ogni intervista, con ogni maglia, in ogni occasione: Alvaro Morata ama la Juventus ed il suo secondo addio provoca dolore e rammarico a lui ed ai tanti tifosi bianconeri che non hanno mai smesso di sostenerlo.

Alvaro Morata
Alvaro Morata – Nanopress.it

Diversa ,rispetto a quella con Dybala, la situazione tra la Juventus e Morata con i bianconeri che hanno provato in ogni modo a trovare un accordo con l’Atletico Madrid per il riscatto del classe ’92 (Morata era in prestito alla Juventus che non ha mai avuto la proprietà del cartellino) senza però riuscire a raggiungere un‘intesa economica.

Morata, tramite il suo profilo Instagram ha salutato la “sua” Juventus concludendo con l’iconico motto bianconero “Fino alla Fine” ed evidenziando ancora una volta il suo grande amore per questi colori.

Decisione identica a quella di Dybala anche per Federico Bernardeschi con cui la Juventus ha deciso di interrompere i rapporti dopo cinque stagioni in cui il talento di Carrara ha palesemente deluso la società torinese.