Kyrgios si ferma ai quarti, Hurkacz passa in tre set

Dopo aver eliminato il numero 1 del mondo in rimonta, Nick Kyrgios saluta Montreal lasciando la semifinale a Hubert Hurkacz, bravo a battere l’australiano al terzo set di un match spettacolare.

Nick Kyrgios
Nick Kyrgios – Nanopress.it

I passi in avanti sono evidenti, ma Nick Kyrgios rimarrà sempre un giocatore imprevedibile, in grado di alternare partite fenomenali ad incredibili ed inaspettati scivoloni.
A Montreal l’australiano non approfitta della non partecipazione di Nadal e Djokovic e dell’uscita di scena di Medvedev e Berrettini fallendo il match di quarti di finali contro un ottimo Hurkacz.

Il polacco vince dopo un match molto tirato in cui l’australiano crolla dopo aver vinto il tiebreak del secondo set cedendo per 6-1 nel terzo parziale.


Kyrgios eliminato, ora testa a Cincinnati

L’euforia per aver battuto Daniil Medvedev dura poco, Nick Kyrgios cade a sopresa contro un Hurkacz solidissimo che riesce a sfruttare al meglio il suo tennis portandosi 2-0 negli scontri diretti con il talento australiano.

Nick Kyrgios
Nick Kyrgios – Nanopress.it

Il match è bellissimo ed il livello raggiunto da entrambi è di altissima qualità. Parte meglio il polacco che nel primo set dimostra grande personalità riuscendo a gestire con grande calma anche i momenti più difficili.
Perso il tie-break del primo set, Kyrgios sfrutta il sostegno del pubblico canadese e riesce a pareggiare il conto portando l’inerzia del match dalla propria parte.

Proprio quando tutto sembrava fatto però l’australiano crolla psicologicamente e fisicamente lasciando il dominio del gioco al polacco che non si fa pregare e chiude il terzo set con un netto 6-1 staccando il pass per la semifinale.

Passo falso inatteso ma che, se analizziamo la prestazione del polacco, non può azionare campanelli d’allarme nella testa dell’australiano che sta disputando una stagione ai limiti della perfezione culminata con la finale di Wimbledon.

Ora vedremo quale sarà la reazione di Kyrgios che a Cincinnati dovrá fare i conti anche con il ritorno di Rafa Nadal, tennista con cui ha sempre regalato match di altissima tensione.
Inizia con tante sorprese dunque la stagione sul cemento americano che, Comunque vada, a Montreal vedrà il trionfo di un tennista che ai nastri di partenza era indietro nelle gerarchie.

Berrettini, Sinner, Kyrgios, Medvedev e anche Rafa Nadal, Cincinnati promette spettacolo e fa salire la curiosità nel vedere xhi tra questi fenomenali atleti arriverà nelle migliori condizioni al grande appuntamento con lo US Open dove il russo proverà a difendere il titolo vinto sul serbo Novak Djokovic nella precedente edizione.