Juventus e Napoli in campo per rispondere a Milan e Inter

La prima giornata di Serie A 22/23 si chiuderà con i due posticipi serali che vedranno impegnati Napoli e Juventus in sfide delicate contro rispettivamente Verona e Sassuolo, due tra le rivelazioni della scorsa stagione

Leonardo Bonucci e Victor Osimhen
Leonardo Bonucci e Victor Osimhen – Nanopress.it

Dopo le importanti vittorie di Lazio,Roma, Milan e Inter aumenta la pressione per Juventus e Napoli che dovranno subito conquistare i tre punti per non rischiare di perdere distacco in classifica già alla prima giornata.

I partenopei scenderanno in campo alle 18.30 in un Bentegodi tutto esaurito in cui Osimhen e compagni dovranno essere bravi ad iniziare con la giusta intensità contro un avversario fisico e che ama andare negli spazi.

La Juventus alle 20.45 ospiterà il Sassuolo di Alessio Dionisi con tante assenze ma con un Di Maria in forma brillante che è pronto a prendere in mano la formazione di Allegri, possibile esordio da titolare per il neo arrivato Filip Kostic.

Juve e Napoli, vietato sbagliare!

I campani inizieranno il primo campionato senza Mertens, Insigne e Koulibaly, giocatori simbolo del club in questi ultimi 10 anni con la dirigenza che ancora non è riuscita a sostituirli con colpi di mercato all’altezza.

McKennie e Vlahovic
McKennie e Vlahovic – Nanopress.it

Il sogno di Luciano Spalletti si chiama Giacomo Raspadori, il talento del Sassuolo ha già trovato un accordo con il club campano ed in queste ore la trattativa potrebbe sbloccarsi definitivamente
Per il primo match stagionale Allegri dovrebbe recuperare Weston McKennie che ha superato a tempo di record il problema alla spalla e, come ammesso in conferenza stampa dal tecnico livornese, è in lotta per una maglia da titolare.

Con la squalifica di Rabiot e Moise Kean, probabile un esordio da titolare per Filip Kostic, arrivato qualche giorno fa alla Continassa con tante aspettative e le giuste motivazioni per far bene sin dall’inizio.
Juventus e Napoli arrivano all’inizio del campionato con sensazioni diverse: da una parte l’entusiasmo bianconero per gli arrivi di Pogba e Di Maria, dall’altra l’amarezza dei supporters campani per gli addii di Insigne, Mertens e Koulibaly.

Come ampiamente previsto, il campionato è iniziato a mille con le big del nostro calcio che non hanno sbagliato il primo appuntamento stagionale guadagnando subito tre punti importanti, oggi bianconeri ed azzurri dovranno rispondere per non perdere troppo distacco in classifica dopo appena 90 minuti di campionato.

Verona e Sassuolo sono avversari sempre difficili da affrontare e sicuramente faranno di tutto per rovinare la festa a Juventus e Napoli.