Ivana Trump, ex moglie di Donald Trump, è morta a 73 anni

Ivana Trump è morta oggi a 73 anni. Ha contribuito a costruire e consolidare l’impero immobiliare di Donal Trump e i due sono diventati noti come la coppia di potere per eccellenza di New York degli anni ’80.

Ivana e Donald Trump
Ivana e Donald Trump – NanoPress.it

Ivana Trump, l’affascinante donna d’affari ceco-americana il cui matrimonio di alto profilo con Donald J. Trump negli anni ’80 li ha resi una delle coppie di potere per eccellenza di quell’epoca a New York, è morta oggi nella sua casa di Manhattan.

Ad annunciare la morte di Ivana Trump è stato l’ex presidente USA

Aveva 73 anni. L’ex presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha annunciato la sua morte in una dichiarazione su Truth Social, la piattaforma di social media conservatrice da lui fondata. Non sono stati forniti altri dettagli. “Sono molto rattristato nell’informare tutti coloro che l’hanno amata, di cui ce ne sono molti, che Ivana Trump è morta nella sua casa a New York City”, ha scritto.

“Era una donna meravigliosa, bellissima e straordinaria, che ha condotto una vita fantastica e stimolante. Il suo orgoglio e la sua gioia erano i suoi tre figli, Donald Jr., Ivanka ed Eric. Era così orgogliosa di loro, come eravamo tutti così orgogliosi di lei. Riposa in pace, Ivana”!

La signora Trump ha attirato l’attenzione dei media quasi quanto suo marito e insieme hanno contribuito a definire gli anni ’80 come un’era di sfarzosi eccessi tra l’élite sociale, un’immagine che Trump ha usato per alimentare il suo alone di personaggio televisivo fuori misura, prima della sua corsa nel 2016 per la Casa Bianca.

Sebbene Trump si vantasse molto spesso della sua singolare abilità negli affari, Ivana Trump ha svolto un ruolo fondamentale nella costruzione del suo impero immobiliare, a partire subito dopo il loro matrimonio, avvenuto nel massimo sfarzo nel 1977. Spesso descritta come ossessionata dai dettagli e maniaca del lavoro, ha lavorato al fianco di suo marito in molti dei suoi primi progetti distintivi, come lo sviluppo della Trump Tower a Manhattan e il casinò Trump Taj Mahal ad Atlantic City, N.J.

La Trump aveva un fiuto incredibile per gli affari

È stata vicepresidente per l’interior design per la sua azienda, la Trump Organization, e ha gestito una delle sue proprietà più apprezzate, il Plaza Hotel, il tutto mentre cresceva i loro tre figli, Donald Jr., Eric e Ivanka. Il divorzio della coppia nel 1990, spinto in parte dalla relazione del signor Trump con Marla Maples, che in seguito ha poi sposato, ha fornito spunti alle riviste di gossip per inter settimane.

Ivana Trump
Ivana Trump – NanoPress.it

In una deposizione fatta durante la loro separazione, la Ivana Trump aveva accusato il suo ex marito di averla violentata, anche se in seguito aveva affermato che la sua dichiarazione era stata presa troppo alla lettera. Il divorzio ha reso la Ivana Trump una sorta di eroina per le mogli respinte ovunque: ha anche avuto un cameo nel film del 1996 “Il club delle prime moglie”, in cui dice a un gruppo di donne divorziate scontente: “Non arrabbiarti, fallo Tutto quanto!”

Ha anche usato la sua abilità negli affari con grande efficacia.  Ha sviluppato linee di abbigliamento, gioielli e prodotti di bellezza, che ha promosso attraverso punti vendita come Home Shopping Network e QVC. Ha investito nel settore immobiliare, a livello nazionale e in Europa, e ha scritto diversi libri, tra cui “The Best Is Yet to Come: Coping With Divorce and Enjoying Life Again” (1995) e, più recentemente, “Raising Trump” (2017), una memoria del suo matrimonio con il signor Trump.