INPS, 293 euro in più sulla pensione ma non per tutti: a chi spettano

A chi spettano 293 euro in più sulla pensione? Un’ottima opportunità ma non è per tutti quanti. Facciamo chiarezza.

Pensione
Pensione – Nanopress.it

Tutto sta per prendere forma con questa nuova Legge di Bilancio 2023, dove INPS e Governo Meloni si mettono insieme per arrivare ad un patto che vada bene per tutti i pensionati. È anche vero che i soggetti che percepiscono una pensione minima, potranno finalemente godere di qualche soldo in più. In queste ore è emerso che ci saranno ben 293 euro aggiuntivi per i pensionati che appartengono a questa categoria in particolare. Chi sono i fortunati?

Rivalutazione delle pensioni: cosa cambia nel 2023?

Siamo al giro di boa finale, con il Governo Meloni che ha presentato la bozza della Manovra di Bilancio 2023. Dal 1° gennaio 2023 le pensioni subiranno un aumento del 7,3% che corrisponde all’inflazione che ha impattato sull’Italia durante l’anno ancora in corso. Non solo, questa percentuale è calcolata anche in base ai dati presentati dall’Istat a novembre osservando il potere di acquisto degli italiani e l’indice del caro spesa.

Ciò che salta subito agli occhi è di come le cifre, anche quelle minime, per il 2023 avranno un buon margine di crescita. Il Governo ha inoltre deciso di suddividere in scaglioni le varie fasce, che da quattro sono passate a sei. Questo vuol dire, come anticipato, che anche chi prende una pensione minima potrà godere di un aumento mensile che fa sempre comodo.

pensioni 2023 adeguamento
pensioni 2023 adeguamento-NanoPress.it

Il caro vita registrato nel 2022 ha superato ogni tipo di record, con una percentuale di inflazioen che è arrivata sino al 12%. E per il 2023? Oltre a questi aumenti dovuti come da legge vigente in corso, ci saranno anche degli aiuti e dei bonus studiati ad hoc per ogni tipo di categoria.

L’Esecutivo, in queste ore, sta cercando di adeguare i punti della manovra sulle pensioni 2023 e trovare l’uscita di questo labirinto complesso. Moltissimi media ed esperti mettono l’accento su come una pensione minima, ad oggi, non permetta una vita tranquilla per la maggior parte dei cittadini italiani. Per questo motivo, ci sono anche delle proposte alternative per aumentare le quote pensionistiche oltre l’adeguamento previsto per legge e da calcolare anno dopo anno.

A chi spettano i 293 euro in più sulla pensione?

Come anticipato, la super inflazione degli ultimi 12 mesi influisce in positivo e in negativo sulle pensioni 2023. Dal 1° gennaio alcuni degli assegni subiranno una rivalutazione del 100%, mentre altri avranno un adeguamento differente a seconda del capitale e del reddito (dal 90% in poi).

Chi avrà un ottimo bonus da 293 euro? Gli esperti evidenziano che tutti i soggetti che percepiscono un importo mensile di 5.320 euro – che è oltre 10 volte il massimo – potrà avere un adeguamento e arrivare sino a 293 euro circa di aumento.

Adeguamento pensione
Adeguamento pensione-NanoPress.it

Ovviamente questi sono i soggetti che potranno percepire questo tipo di cifra, mentre altri andranno a prendere cifre inferiori ma comunque di adeguamento. Questo significa che la maggior parte dei pensionati avrà un aumento sul cedolino del 2023.