Incidente in moto a Tortoreto: Federico muore sotto gli occhi della fidanzata

Sulla strada provinciale 8 nel comune di Tortoreto ha perso la vita Federico di Battista, morto tragicamente in un incidente stradale accaduto ieri all 13. Per l’uomo non c’è stato niente da fare.

Incidente in moto
Incidente in moto – Nanopress.it

Un incidente mortale è quello che si è verificato sulla strada provinciale 8 alla Bonifica del Salinello nel comune di Tortoreto.

Federico di soli 41 anni muore tragicamente mentre guidava la sua moto.

La fidanzata che era dietro di lui in macchina, non ha potuto fare niente per salvarlo.

L’incidente a Tortoreto

Intorno alle 13 di ieri un tragico evento si è consumato nel comune di Tortoreto.

Federico a soli 41 anni ha perso la vita in un incidente stradale mentre era in sella alla sua moto.

L’uomo avrebbe compiuto 42 anni il 2 agosto, ma purtroppo non sarà possibile festeggiare con lui.

Federico, nato a Teramo, ma residente da diversi tempo ad Ascoli Piceno era in viaggio con la sua fidanzata, che lo seguiva in auto.

Federico Di Battista
Federico Di Battista – Nanopress.it

In seguito allo schianto è stata proprio lei a cercare di salvare inutilmente Federico, che poco dopo ha perso la vita.

I due, provenienti dalla montagna si stavano accingendo a raggiungere Cologna Spiaggia.

Prima però, avrebbero fatto una breve sosta all’Acquapark Onda Blu di Tortoreto per incontrare il figlio di Federico che lavora lì.

A quanto pare il luogo lo schianto è avvenuto a poco più di 700 metri dall’arrivo.

La ricostruzione dei carabinieri

Stando a quando riportato dai carabinieri che si sono precipitati sul posto è possibile avere una ricostruzione dei fatti.

Federico era diretto verso il mare in sella al suo scooter Honda SH 150.

Insieme a lui la fidanzata, che lo seguiva in macchina.

All’altezza di contrada Salino, in un istante è successa la tragedia: Federico sull’ampia curva davanti a se si è schiantato frontalmente con una Renault Megane.

Al volante c’era un uomo del posto di 52 anni, che guidava al centro della carreggiata proveniente dal senso opposto.

Lo schianto tra i due è stato violentissimo e Federico è stato in un attimo sbalzato in aria, atterrando sul suolo ad alcune decine di metri di distanza.

La sua compagna, insieme agli automobilisti presenti sul luogo della tragedia hanno cercato di soccorrerlo.

È poi arrivata anche un’ambulanza dall’ospedale di Sant’Omero, ma per l’uomo non c’è stato niente da fare.

Pochi attimi dopo, insieme ad alcuni amici è arrivato anche il figlio disperato.

«E’ una tragedia, è una vera tragedia», queste le parole degli amici  mentre cercavano di trattenere il figlio di Federico.