Incidente ferroviario sulla tratta Roma-Napoli: la circolazione riprenderà entro 3 giorni

Fra 3 giorni verrà riavviata la tratta dopo l’incidente ferroviario che ha coinvolto la linea dell’alta velocità che da Roma si dirige a Napoli.

Binari danneggiati
Binari danneggiati – Nanopress.it

Il tratto interessato è quello nei pressi di Roma Prenestina.

L’incidente ferroviario

Nel pomeriggio del 6 giugno gli operatori hanno avviato le operazioni per ripristinare il tratto di linea ferroviaria interessata dall’incidente.

Venerdì 3 giugno la locomotiva di coda di un treno AV è sviata e questo ha determinato una posizione anomala della stessa, che si è messa in verticale, arrestando la corsa del convoglio.

L’infrastruttura ovviamente ha subito diversi danni ma come confermato anche da Ferrovie dello Stato, l’incidente ferroviario non ha provocato vittime.

Il deragliamento del treno si è verificato all’interno di una galleria di Roma, fondamentale è stato l’intervento tempestivo dei Vigili del Fuoco per portare in salvo i passeggeri, fra cui non c’erano feriti gravi.

Stanno facendo il giro del web le immagini del binario deformato dove è avvenuto l’incidente ferroviario. Gli operai stanno riprendendo i lavori dopo che le autorità hanno tolto i sigilli ai binari, dissequestrando le carrozze.

Passeggeri evacuati
Passeggeri evacuati – Nanopress.it

Restano invece sotto sequestro per altri accertamenti i locomotori anteriore e posteriore (quello deragliato), inoltre verrà tagliata e prelevata la seziona di rotaia deformata.

I lavori di ripristino

Il tratto ovviamente ha dovuto chiudere per consentire i lavori di ripristino, in ogni caso, dopo il dissequestro da parte delle autorità giudiziarie, che avevano recintato l’area per le dovute ricostruzioni dei fatti, tali manovre hanno ripreso e presto la tratta Roma-Napoli tornerà attiva.

In 3 giorni la linea sarà nuovamente attiva su entrambe le direzioni del tratto interessato dall’incidente ferroviario e la circolazione riprenderà il suo normale corso.

I treni dell’alta velocità per ora si muovono su percorsi alternativi, in particolare lungo gli itinerari via Formia e via Cassino, però questo comporta problematiche riguardo ai tempi, che inevitabilmente sono più lunghi.

In corso in queste ore anche la riprogrammazione del Trasporto Regionale, che poi verrà pubblicata sui canali informativi di Trenitalia.

Intanto, i pm della città di Roma hanno aperto un procedimento per delitti colposi di pericolo per quanto riguarda l’incidente ferroviario, inoltre gli inquirenti hanno disposto una consulenza tecnica per fare luce su quanto avvenuto.