In paese lo credono morto, lui affigge i manifesti funebri: ''Mi dispiace deludervi ma sono vivo''

I familiari e i concittadini lo credevano morto, ma Altieri, ha dimostrato di essere vivo e dotato di senso dell'umorismo.

In paese lo credono morto, lui affigge i manifesti funebri: ”Mi dispiace deludervi ma sono vivo”

La notizia arriva da un piccolo centro in provincia di Macerata, Sarnano, dove un ex carabiniere ormai in pensione ha deciso di porre termine alle dicerie sulla sua morte che si erano rapidamente diffuse tra i suoi concittadini. Così, ironicamente, ha fatto tappezzare la città con dei manifesti funebri che togliessero ogni dubbio su una eventuale sua prematura dipartita.

Biagio Altieri – si legge nel manifesto – ringrazia per l’affetto dimostrato dagli amici che hanno avuto notizia della sua scomparsa in data 27 aprile 2015… mi dispiace aver tradito le aspettative di chi mi vuole morto, sono vivo, felice e non son risorto. Così facendo, ha anche evitato che le persone che l’hanno incontrato per le strade di Sarnano potessero pensare di aver incontrato un fantasma, con buona pace delle chiacchiere di paese”.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere