Il Tottenham si salva nel finale, 2-2 con il Chelsea!

Il derby di Londra non delude le attese con il Tottenham che raggiunge il Chelsea soltanto al 95 esimo con il solito Harry Kane, scintille nel finale tra Antonio Conte e Thomas Tuchel che sfiorano la rissa al triplice fischio del direttore di gara

Harry Kane
Harry Kane – Nanopress.it

Teso, emozionante e bellissimo: il derby di Londra tra Tottenham e Chelsea inizia con un gran gol di Kalidou Koulibaly e finisce con la rissa tra Antonio Conte e Thomas Tuchel, nel mezzo tante emozioni ed i gol di Pierre-Emile Hojbjerg, Raace James ed Harry Kane.

Chelsea-Tottenham, gol e rissa nel finale!

In uno Stamford Bridge tutto esaurito il Chelsea domina la sfida per più di un’ora trovando il vantaggio con una gran girata di Koulibaly ed andando più volte vicino al raddoppio prima con Loftus-Cheek poi con Sterling.
Gli Spurs trovano la forza per riacciuffare la partita con il destro da fuori di Hojbjerg che accende gli animi in panchina tra Antonio Conte e Thomas Tuchel che iniziano a stuzzicarsi.

Antonio Conte
Antonio Conte – Nanopress.it

Dopo il gol di James la partita sembrava ormai destinata a vestirsi di blu, ma al 95esimo è il solito Harry Kane a sistemare le cose regalando ai suoi un pareggio fondamentale per rimanere in scia di Manchester City e Liverpool.
Anche oggi il Tottenham ha dimostrato di avere tanta qualità offensiva non riuscendo però a concretizzare le tante occasioni da gol create con un Kulusevski e (soprattutto) Son oggi molto poco ispirati.

Ottima invece la partita di Rodrigo Bentancur che esegue alla perfezione i compiti assegnati dal proprio allenatore mettendosi nella posizione di regista basso davanti alla difesa ed aiutando il compagno di reparto Pierre-Emile Hojbjerg in fase di impostazione.
Domani il Liverpool proverà ad approfittare del piccolo passo falso di Chelsea e Tottenham per cercare una mini fuga in classifica insieme al Manchester City di Pep Guardiola, già lanciatissimo in Premier League con otto gol fatti in due partite.

La Premier League è entrata nel vivo ed il Tottenham ha dimostrato ancora una volta di aver ben assorbito la mentalità del proprio allenatore rimettendo i piedi una partita che sembrava ormai persa nei minuti finali.
Ora Antonio Conte dovrà essere bravo a colmare i limiti difensivi di una squadra che da la netta sensazione di poter togliere enormi soddisfazioni ai propri tifosi in questa appassionante stagione di Premier League.