Il Milan mette nel mirino Traore

Il nuovo Milan targato RedBird è pronto al suo esordio nel calciomercato estivo con l’obiettivo di continuare l’ottimo lavoro iniziato dalla precedente proprietà e fornire a Mister Pioli tutti gli strumenti necessari per confermarsi sul tetto d’Italia.

Hamed Junior Traore
Hamed Junior Traore – Nanopress.it

Dopo i festeggiamenti per la vittoria dello scudetto ed il cambio di proprietà per il Milan è tempo di chiudere le trattative iniziative per rimanere competitivi di fronte ad un’Inter scatenata sul mercato.

Per Pioli la priorità è un trequartista in grado di aumentare la qualità negli ultimi 30 metri e di raccordare centrocampo ed attacco in fase di costruzione.

Il Milan vuole Hamed Junior Traore

Esploso definitivamente nella scorsa stagione di Serie A, Hamed Junior Traore è, attualmente, l’obiettivo principale di Maldini e Massara che hanno iniziato a sondare il terreno con l’entourage del calciatore per verificare la sua eventuale disponibilità.

Traore
Traore – Nanopress.it

Il talento del Sassuolo rappresenta per età e qualità il profilo più adatto alla società rossonera che da anni ormai ha iniziato a puntare su giovani talentuosi abbassando notevolmente l‘età media della squadra.

Valutato dal club neroverde circa 30 milioni, il costavoriano potrebbe dunque prendere il posto di Kessie all’interno della rosa rossonera e avere a 22 anni la possibilità di dare una svolta importante alla propria carriera approdando in una big del nostro calcio.

Il numero 23 del Sassuolo è dunque al momento l’obiettivo numero uno di Maldini che sembra aver un pò abbandonato la pista Charles De Ketelaere con il Bruges che continua a chiudere oltre 35 milioni per il gioiello belga.

Milan, serve qualche colpo in uscita

I campioni d’Italia hanno urgente bisogno di piazzare qualche colpo in uscita per alleggerire il monte ingaggi e sfoltire una rosa numerosa che, allo stato attuale, complica il mercato in entrata dei rossoneri.

Pioli e Maldini
Pioli e Maldini – Nanopress.it

L’idea della dirigenza rossonera è quella di sacrificare Alexis Saelemaekers e Ante Rebic  per potere dare l’assalto a Traore e Divock Origi.

Il belga ed il croato però non hanno molto mercato e Maldini sta provando a proporre i calciatori come contropartite tecniche all’interno delle trattative.

Il Milan ha bisogno di fare cassa e la sensazione è che prima di ufficializzare colpi importanti in entrata ci sia l’urgenza di velocizzare il mercato in uscita.
Inter e Juventus
si stanno rinforzando, il Milan ha fretta di velocizzare le operazioni per non rischiare di perdere uno scudetto conquistato dopo molti sacrifici e fatiche.