Ibrahimovic contro Cristiano Ronaldo, quando Milan-Juventus è anche la sfida tra fuoriclasse

Il big match della 31esima giornata di Serie A mette di fronte non solo Milan e Juventus, ma anche due dei più importanti fuoriclasse del campionato come Ibrahimovic e Cristiano Ronaldo. Una sfida nella sfida per i due.

Continua a leggere

Ibrahimovic e Cristiano Ronaldo

Foto Shutterstock | di ph.FAB

Fino a qualche settimana fa, nessuno avrebbe mai pensato che il destino dello scudetto, fosse nelle mani di una squadra che attualmente a tutto può puntare, tranne che al tricolore. Il Milan di Stefano Pioli, dopo aver battuto la Lazio di Simone Inzaghi con un sonoro tre a zero, si troverà adesso ad affrontare la Juventus di Maurizio Sarri, impegnata nella volata scudetto con ben sette punti di margine sulla prima delle inseguitrici. I rossoneri riusciranno a restituire il favore ai biancocelesti?

Continua a leggere

Continua a leggere

Leggi anche: lotta scudetto, Milan e Atalanta decidono la volata tricolore

Assenze pesanti per i bianconeri

Anche se con la Lazio è stata una partita viziata – e decisa – dalle assenze dei biancocelesti, che non hanno avuto a disposizione giocatori del calibro di Ciro Immobile, Luiz Felipe, Adam Marusic e Felipe Caicedo, il Milan si è dimostrato tatticamente superiore. È questo il motivo per cui i rossoneri, che attraversano un buon momento, potrebbero riuscire a disputare una buona partita contro la Juventus, che però rimane decisamente favorita, anche con le assenze di De Ligt e Dybala. L’olandese sarà sostituito da Rugani, mentre l’argentino dal suo connazionale Gonzalo Higuain. Per quanto riguarda il Milan invece, Pioli dovrebbe mandare in campo gli stessi undici che la scorsa settimana hanno battuto la Lazio, con Calhanoglu che sembrerebbe aver recuperato.

Continua a leggere

Continua a leggere

Ibrahimovic contro Cristiano Ronaldo

Anche se sarebbe ingiusto ridurre questo Milan-Juventus al confronto tra i due attaccanti, il fascino de confronto è irresistibile. Da una parte Zlatan Ibrahimovic, trentotto anni e un futuro ancora incerto: rimarrà al Milan – soprattutto in caso di qualificazione alla prossima Europa League – o andrà via, per tornare in patria? Dall’altra, invece, Cristiano Ronaldo, che di anni ne ha trentacinque e che il suo destino lo conosce bene: quello di vincere anche con la maglia bianconera. Differente è la loro condizione atletica, visto che lo svedese è tornato in campo dal primo minuto solamente nella sfida con la Lazio, mentre il portoghese sta segnando a raffica proseguendo la sfida a distanza con Immobile per il titolo di capocannoniere; quello che andrà in scena sarà un confronto spettacolare e San Siro sembra essere l’ambientazione perfetta per la sfida tra fuoriclasse.

Nanopress ti aspetta su telegram

Nanopress è su Telegram. Vieni a scoprire il nostro canale, ricco di notizie e approfondimenti. Unisciti a noi!

Parole di Redazione

Da non perdere