I furbetti dell'officina: ecco come un uomo ha smascherato i meccanici truffatori

auto officina

Daniel Sheikhan doveva portare la sua auto presso un meccanico per farla riparare, ma dato che non si fidava completamente dei professionisti che lavoravano in quella officina ha deciso di mettere in atto un piano per scoprire tutte le fasi della riparazione del suo mezzo. L’uomo ha quindi escogitato una maniera geniale per tenere sotto controllo il lavoro dei meccanici.

Prima di lasciare la sua automobile nelle mani dei meccanici, ha acceso la telecamera a bordo, ossia la dashcam.

In questo modo tutte le fasi della riparazione dell’auto sono state registrate all’insaputa dei meccanici. E quello che il proprietario dell’auto ha scoperto è stato sorprendente.

Daniel Sheikhan ha potuto controllare dal filmato di essere stato vittima di una truffa, dato che la sua auto è rimasta sul ponte dell’officina per 11 minuti soltanto, mentre nella fattura ricevuta dopo il pagamento c’era invece scritto che per la riparazione c’era voluta un’ora e mezza di lavoro, e per la lunga prestazione l’uomo ha addirittura pagato l’equivalente di 600 euro.

Non solo, perché l’uomo ha scoperto che i meccanici, in quell’ora e mezza in cui non hanno lavorato alla sua auto, sono invece andati in giro, restando in pausa a lungo.

[youtube code=”https://www.youtube.com/watch?v=6r7xD6t-XNs”]

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere