Heather Parisi contro Matteo Salvini: 'Cicale è mia, altro che la Cuccarini'

La precisazione di Heather Parisi contro Matteo Salvini: 'Cicale è mia, non di Lorella Cuccarini come hai detto durante la trasmissione Alla Lavagna. Hai forse fatto il suo nome per ringraziarla del suo endorsement nei tuoi confronti? O per eccesso di italianismo?'.

Heather Parisi Matteo Salvini

Heather Parisi durante la presentazione della trasmissione 'Nemicamatissima' / Ansa.

Non si è fatta attendere la risposta di Heather Parisi a Matteo Salvini dopo la gaffe del ministro, che rispondendo alla domanda di un bambino durante la trasmissione Alla Lavagna su Rai 3, ha erroneamente attribuito il cavallo di battaglia della showgirl italo-americana, ‘Cicale’, alla sua acerrima rivale Lorella Cuccarini. In realtà Salvini era già stato corretto dagli alunni del programma, ma la Parisi è ritornata sull’argomento insinuando che la sua non sia stata proprio una svista.

Nel suo Twitter al vetriolo per riappropriarsi della titolarità del brano, Heather Parisi ha scritto infatti: ‘Per Matteo Salvini, Cicale è di Lorella Cuccarini. Eccesso di zelo per contraccambiare gli apprezzamenti ricevuti? Forse, sicuramente eccesso di italianismo’.

Salvini ha citato la Cuccarini perché italiana?

L’ex ballerina di Fantastico si riferisce chiaramente alla recente intervista della Cuccarini in cui la ‘più amata dagli italiani’ ha ammesso la sua simpatia verso Salvini e la Lega, sospettando quindi che il leader leghista abbia voluto ricambiare il favore citando Lorella al posto suo.

E poi, visto che ogni sua azione è sempre all’insegna del ‘prima gli italiani’, a Matteo Salvini è forse venuto naturale associare Cicale all’italianissima Lorella Cuccarini invece che all’esotica soubrette. Così almeno l’ha pensata Heather Parisi…

Leggi anche: Heather Parisi fa il dito medio, la destinataria è Lorella Cuccarini?

Probabilmente Salvini si è soltanto confuso

Ora, Matteo Salvini non rientra nelle nostre simpatie, però conosciamo anche il caratterino un po’ vittimista della Parisi e perciò in questo caso siamo un po’ meno propensi a darle ragione: è probabile, secondo noi, che l’attuale Ministro dell’Interno abbia davvero confuso il nome della cantante di Cicale, anche perché conosciamo molte persone che farebbero lo stesso errore.

In ogni caso grazie al suo ‘attacco’ contro Matteo Salvini, Heather Parisi ha incassato la solidarietà di molti follower (‘No, questo è inaccettabile. Non toccate Cicale e la spaccata di Heather Parisi, pilastri dei sabati sera della mia infanzia’, ha scritto per esempio un’utente piuttosto arrabbiata) e soprattutto riportato alla luce uno dei brani simbolo degli anni ’80.

Leggi anche: Heather Parisi vs. Stefano Gabbana, ‘Cattivo esempio di uomo, di gay e di italiano’

Cicale pietra miliare degli anni ’80

‘Cicale’, appunto, indimenticabile sigla dello show del sabato sera Fantastico 2, andato in onda nel 1981. La canzone, scritta da Alberto Testa, Tony De Vita, Silvio Testi, Franco Miseria e Antonio Ricci (sì, proprio il Re di Striscia la Notizia), rimase in testa alle classifiche dei 45 giri per quattro settimane consecutive ottenendo pure il disco d’oro.

Comprensibile, quindi, che Heather Parisi abbia voluto reclamarne la proprietà.

 

Parole di Raffaele Dambra

Da non perdere