Giordania: fuga di cloro uccide circa 13 persone

Giordania, ad Aqaba nel Mar Rosso vi è stata una terribile esplosione di un container che ha causato una fuga di cloro. Attualmente le vittime sono circa 13, mentre i feriti circa 250.

container
container – Nanopress.it

Ieri in Giordania, precisamente ad Aqaba, località balneare sul Mar Rosso, è avvenuto un terribile incidente. A quanto pare infatti una fune di ferro si è rotta, mentre un serbatoio contente cloro, di circa 25 tonnellate, veniva issato su una nave diretta a Gibuti. Questo ha causato la morte di 13 persone e circa 250 feriti.

L’incidente avvenuto in Giordania

Ieri ad Aqaba è avvenuto un terribile incidente. Un container contente il gas tossico del cloro è esploso a causa della rottura di una fune di ferro, proprio mentre il container veniva caricato su una nave diretta a Gibuti (Africa).

A documentare l’accaduto, un video delle telecamere di sicurezza del posto. Nel filmato si vede chiaramente una nube gialla tossica fuoriuscire dal container. Tutti coloro che lavoravano nelle vicinanze hanno tentato di scappare. Molti purtroppo sono rimasti feriti (circa 250 persone), mentre 13 persone hanno perso la vita a causa dell’incidente.

Intossicazione da cloro
Intossicazione da cloro – Nanopress.it

Sul posto si sono recati il primo ministro Bicher al-Khasawneh e il ministro dell’interno Mazen al-Faraya. Le autorità hanno invitato i cittadini delle zone limitrofe a  prestare molta attenzione, anche se è stata esclusa la possibilità che il gas possa raggiungere la città. 

Secondo alcune fonti locali, le spiagge di Alqaba limitrofe alla zona dell’incidente, sono state evacuate. In ogni caso le autorità hanno assicurato che la situazione è sotto controllo e che dunque i cittadini non devono allarmarsi. Gli esperti e le squadre adibite per il trattamento di materiali tossici, stanno lavorando senza sosta per tentare di arginare il problema.

Effetti del cloro sulla salute umana e sull’ambiente

Il cloro è un elemento chimico che si presenta sotto forma di gas giallognolo, questo è altamente dannoso per la salute, ha un odore molto marcato e soprattutto è altamente tossico.

Gli effetti della sostanza sulla salute umana, dipendono essenzialmente dalla quantità di cloro che viene inalata. Se si respira il gas per un breve periodo di tempo, questo avrà effetti dannosi sull’apparato respiratorio. Causando tosse, dolori al torace e possibile ritenzione di acqua nei polmoni. Il cloro inoltre può causare irritazione di occhi e pelle.

Gli effetti del cloro sull’ambiente invece consistono nel fatto che esso fondendosi con l’acqua o con l’aria, va a creare delle reazioni chimiche con altri composti presenti in queste sostanze. Va specificato che esso non si diffonde all’interno del terreno e dunque delle acqua potabile. Le piante dunque non posso essere contaminate dal gas. Al contrario l’esposizione degli animali comporta il danneggiamento del sangue, dell’apparato respiratorio e del cuore.