Geranio all’infinito, il trucchetto del rametto per averne in quantità industriali: pazzesco

Il geranio all’infinito è il sogno di tutti, proprio perché questa è la pianta che decora balconi e terrazze con colori inebrianti. Per ottenerlo basta attuare un facile trucco.

Gerani
Geranio infinito trucco del rametto – Nanopress.it

Il geranio è amato da tutti per essere la pianta che durante la bella stagione sboccia e regala delle nuance bellissime, decorando case e balconi come se fossero cartoline. In molti si chiedono se sia possibile avere il geranio all’infinito e la risposta potrebbe lasciare senza parole.

Geranio, la pianta colorata amata da tutti

Il geranio è una pianta che si trova sempre nei balconi e nelle terrazze degli italiani, impreziosendo l’ambiente con dei fiori colorati che adottano nuance di ogni tipologia. La fioritura avviene in primavera e poi permangono per il resto dell’estate.

gerani rossi in estate
gerani rossi in estate-NanoPress.it

Adatte anche a chi non ha il pollice verde, il geranio si presenta come un amante del sole con foglie arrotondate (che variano a seconda della specie) con crescita cespugliosa oppure verso il basso.

Non tutti lo sanno, ma questa è una pianta che si potrebbe moltiplicare all’infinito con un trucco semplicissimo.

Geranio all’infinito, il trucco del rametto conosciuto da pochi

Se avere il geranio all’infinito è un desiderio, con un semplice trucco e qualche facile step si potrà realizzare anche da chi non possiede il classico pollice verde.

I passi da seguire sono i seguenti:

  1. Dalla pianta madre individuare un rametto e poi reciderlo delicatamente. Il rametto che farà crescere una nuova piantina si chiama talea e non è una scelta a caso. Il rametto non dovrà essere legnoso e vecchio, meglio optare per uno morbido e giovane dal colore verde acerbo e lunghezza che non supera i 10cm;
  2. Tagliare sotto uno dei nodi che si formano sul rametto con l’ausilio di cesoie sterilizzate, preferendo quelli senza i fiori;
  3. Lasciare riposare la talea per due giorni sino a quando non si è rimarginato il taglio. Un consiglio? Molte persone, dopo il taglio, passano un radicante che si trova da vivaista che potrebbe aiutare il rametto a mettere radici. Non è necessario, infatti alla base della talea basterà applicare un po’ di cannella per cicatrizzare il taglio;
  4. Ora prendere dei vasi di medie dimensioni per riempirli con della torba – sabbia e compost. Un bel mix che aiuterà a rendere il terreno drenante con la formazione pari a zero dei ristagni d’acqua;
  5. Posizionare ora la talea al centro del vaso, facendo la stessa cosa in altri. Oppure, si potranno posizionare sino a 3 talee per vaso ampio: questa azione non è sempre consigliata, perché crescendo potrebbero soffocarsi tra loro;
  6. Inumidire il terreno e non lasciarlo asciugare;
  7. Posizionare il vaso in un luogo luminoso dove la luce del sole sia indiretta e brillante;
  8. Dopo due settimane si potranno osservare le radici e pian piano lo sviluppo di nuovi gerani.
Gerani colorati
Gerani colorati-NanoPress.it

Il momento migliore per creare il geranio all’infinito è la primavera, quando le temperature non sono ancora altissime oppure in estate non oltre i 30°C. Il consiglio è di non procedere durante l’inverno perché il procedimento potrebbe non andare a buon fine.