A Ischia, in 112 anni ci sono state 42 vittime del maltempo

Sale a 12 il numero delle vittime dopo la frana a Ischia del 26 novembre 2022, che ha travolto e distrutto buona parte della località di Casamicciola Terme.

soccorritori a lavoro
Soccorritori a lavoro – Nanopress.it

Nelle scorse ore è stata ritrovata l’ultima dispersa, dopo la frana avvenuta il 26 novembre 2022, nella zona di Casamicciola Terme. Sale perciò il numero delle vittime a 12, ed è il bilancio definitivo. Lo scorso 26 novembre 2022 la frana dovuta a diversi fattori, in particolare al maltempo aveva travolto buona parte di Casamicciola Terme distruggendola. Nell’ultimo secolo però sono numerosi gli eventi catastrofici che hanno colpito l’isola di Ischia, causando non poche vittime. Negli ultimi 112 anni sono 42 le vittime del maltempo.

Il ritrovamento dell’ultima vittima

È di ieri la notizia del ritrovamento dell’ultima vittima causata dalla frana del 26 novembre 2022. La donna, una giovane di 31 anni, era Maria Teresa Arcamone, ritrovata dopo moltissimi giorni di ricerca. Il suo cadavere è stato rinvenuto dai soccorritori in un affranto all’interno della zona dei Gradoni.

La zona, durante la frana del 26 novembre 2022, è stata colpita in pieno dalla colata di fango e detriti insieme a Via Celario, poco distante da li. È salito perciò a 12 il numero definitivo delle vittime che si è verificato dopo la frana dello scorso novembre.

L’ondata di maltempo che si è registrata a fine novembre in tutta Italia e che ha colpito in particolare alcune zone della nazione, ha portato su Ischia una bomba d’acqua, 126 mm di pioggia, in soli sei ore che ha dato il via al fiume di fango che ha causato la tragedia e le 12 vittime.

Un numero importante e che segna uno dei disastri ambientali più gravi che hanno colpito l’isola di Ischia negli ultimi 100 anni. Ischia non è insolita infatti a questi disastri, già in passato è stata colpita più volte dal maltempo che ha causato frane, colate di fango, crolli con un numero decisamente alto di vittime.

Secondo quanto riportato dai dati del Cnr, negli ultimi 112 anni sono 42 le vittime causate dal maltempo sull’isola. Il maltempo però non è l’unica causa che ha generato questi fenomeni, complice anche l’abusivismo edilizio e anche il cambiamento climatico che hanno contribuito a danneggiare l’isola.

soccorritori a lavoro su Ischia
Soccorritori a lavoro su Ischia – Nanopress.it

Le zone colpite

Sono diverse le zone che negli anni sono state colpite dal maltempo su Ischia, in particolare Casamicciola Terme, che non è stata colpita solamente da questa frana avvenuta il 26 novembre 2022, ma già in passato ci fu un’altra importante frana che causa 11 morti, in particolare nell’anno 1910.

Sempre in questa zona nel 1987 ci fu un’altra vittima causata da un crollo di roccia che distrusse un intero ristorante. E poi nel 2009 quando una colata di fango e detriti colpi e travolse una ragazza di soli 14 anni.

Nella zona di Lacco Ameno si sono invece verificati 4 morti il 24 ottobre del 1910, un morto invece si è verificato a Collina del Montagnone il 03 ottobre 1939. Un’altra vittima è stata registrata a Forio il 18 febbraio 1966, ed un’altra il 07 giugno 1973 a Barano d’Ischia.

Sono invece 5 le vittime registrate sempre in quest’ultima località il 03 agosto del 1983. Ed un’altra vittima sempre a Barano d’Ischia il 25 febbraio 2015. Quella di Casamicciola Terme del 26 novembre 2022 è perciò l’ultima tragedia di una lunga serie.