Foggia, 17enne ucciso a coltellate: 15enne si costituisce

A Foggia, un 17enne è stato accoltellato a morte da un 15enne costituitosi in seguito. La lite per una ragazza.

coltello
Coltello – Nanopress.it

Si chiamava Francesco, il ragazzo accoltellato a Foggia da un altro giovane di 15 anni. Alla base della lite, scoppiata tra i due, ci sarebbe una ragazza che era contesa fra di loro. La ferita provocata dall’arma contundente non ha lasciato scampo al giovane, il quale si è, poi, spento in ospedale. Le forze dell’ordine stanno indagando per chiarire precisamente la dinamica dell’aggressioni ai danni del giovane di San Severo.

Foggia, 17enne ucciso a coltellate da un 15enne che si è costituito

La coltellata ricevuta all’addome non ha lasciato scampo a Francesco Pio D’Augelli, 17enne di Foggia, che è stato aggredito proprio sotto casa a San Severo.

Il giovane si è trascinato per una decina di metri ma non ce l’ha fatta a proseguire oltre, visto che la ferita era talmente profonda da non permettergli altri movimenti.

Le condizioni sono apparse, fin da subito, molto gravi e i medici, poco dopo il suo arrivo in ospedale, non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso nel pronto soccorso dove è stato portato d’urgenza.

ambulanza
Ambulanza – Nanopress.it

La dinamica dell’aggressione

Il giovane sarebbe stato aggredito intorno alle 21.30 dall’altro ragazzo che ha usato un coltello con il quale ha inferito sul 17enne.

Il ragazzo è stato ritrovato riverso sull’asfalto in una pozza di sangue, con una ferita da fendente al fianco sinistro, che gli è stata fatale. I soccorritori del 118 lo hanno portato con urgenza all’ospedale Masselli Mascia, ma le sue condizioni sono apparse, sin da subito, disperate. Nella struttura ospedaliera sono emersi dei disordini a causa dei familiari del 17enne che hanno iniziato a protestare contro il personale medico.

Un 15enne si è costituito e pare sia il presunto omicida: alla questura di Foggia si sono creati dei momenti di tensione tra la famiglia dello stesso 15enne e i giornalisti che erano lì presenti. Pare che tra i due sia scoppiata la lite a causa di una ragazza. Inoltre, sembra che il giovane, prima di morire, abbia avuto un diverbio con un altro ragazzo, che gli inquirenti ora cercano.

Pertanto, secondo una prima ricostruzione dei fatti, ci sarebbero motivi passionali alla base dell’aggressione mortale, che ha fatto perdere la vita a Francesco. Si attendono ulteriori riscontri sulla dinamica dell’aggressione sulla quale faranno luce le forze dell’ordine nelle prossime ore.