Ferrari, a Baku è vietato sbagliare!

Tanta attesa per la Ferrari che, dopo i deludenti GP di Barcellona e Monaco, è attesa in Azerbaijan per ritrovare vittorie e certezze che avevano contraddistinto l’inizio di stagione.

La Ferrari di Leclerc
La Ferrari di Leclerc – Nanopress.it

Tutto pronto per le qualifiche di Baku con la scuderia di Maranello intenzionata a ridurre uteriormente il gap con la Red Bull e rimanere in scia di Verstappen, lanciatissimo al primo posto della classifica piloti.

Il tracciato veloce dell’Azerbaijan darà delle risposte importanti sulle prestazioni della nuova F1-75 che, nonostante il disastro di Montecarlo, ha dimostrato di potersela giocare ad armi pari con la dominante Red Bull degli ultimi anni.

Leclerc per sfatare il mito Baku

Voglia di riscatto per Charles Leclerc che a Baku ha l’occasione di riprendere la scia di Verstappen e riscattarsi in una pista che raramente gli ha dato soddisfazioni.

La Ferrari di Charles Leclerc
La Ferrari di Charles Leclerc – Nanopress.it

Il circuito azero rappresenta da anni un ostacolo duro e antipatico sia per la Rossa che per i suoi piloti con Leclerc e Sainz quasi sempre fuori dalle posizioni di vertici.
I due piloti proveranno a sfruttare tutta la velocità della nuova monoposto già nelle qualifiche di domani, conquistare la Pole Position significherebbe mettere ancor più pressione a Verstappen.

Attesa anche per Lewis Hamilton, che in settimana si è dichiarato ottimista per il gran premio di domenica quando proverà a “bissare” il successo ottenuto nel 2018

 Verstappen tenta la fuga

Dopo un inizio esaltante, La Red Bull di Max Verstappen vede il suo vantaggio su Leclerc ridursi di gara in gara con Baku che diventa un esame fondamentale per il campione del mondo in carica.

Max Verstappen
Max Verstappen – Nanopress.it

Vincere per allungare in classifica e togliere certezze alla Ferrari, il pilota olandese non ha alcuna intenzione di abdicare.