Fedez dopo la festa al supermercato: ‘Hanno contattato gli assistenti sociali per togliermi mio figlio’

'Qualcuno ha contattato gli assistenti sociali per togliermi mio figlio': così Fedez ha commentato quanto accaduto a lui e alla sua famiglia dopo la festa di compleanno. Per quanto successo, i Ferragnez hanno ricevuto anche minacce di morte, eppure non sono stati gli unici a giocare col cibo. Il rapper ha fatto notare come le trasmissioni tv in cui ciò avviene regolarmente non vengano additate come la coppia.

Continua a leggere

Fedez dopo la festa al supermercato: ‘Hanno contattato gli assistenti sociali per togliermi mio figlio’

Instagram/Fedez con la nuova macchina in un post social.

La festa a sorpresa organizzata all’interno di un supermercato da Chiara Ferragni per il 29esimo compleanno di Fedez ha scatenato una serie di polemiche. I Ferragnez si sono scusati, ma ciò non è bastato e qualcuno ha chiamato anche gli assistenti sociali per toglierli il figlio Leone.

Continua a leggere

Continua a leggere

Una reazione forse esagerata e del tutto inaspettata quella che ha colto Fedez e Chiara Ferragni all’indomani della discussa festa di compleanno in un supermercato. Dalle accuse via social in cui la coppia è stata accusata di ostentazione e di spreco di cibo in barba alla fame nel mondo, si è arrivati a qualcosa di ben più grave: le minacce di morte e il tentativo di togliere alla coppia la custodia del figlio Leone.

Leggi anche: Chiara Ferragni e Fedez, festa nel supermarket: pioggia di critiche, i Ferragnez si scusano

Continua a leggere

Continua a leggere

Fedez: ‘La festa al supermercato un caso di Stato’

A raccontare quanto accaduto negli ultimi giorni è stato proprio Fedez che, a distanza di un po’ di tempo dalla festa incriminata, è tornato a parlarne con alcune stories su Instagram.

‘In questa settimana ho ricevuto minacce di morte – e quello è il meno – persone che hanno contattato gli assistenti sociali per togliermi mio figlio, persone che hanno firmato petizioni per estromettermi da X Factor…’.

Continua a leggere

Fedez esordisce così su Instagram ad una settimana dalla sua festa di compleanno che ha tanto fatto discutere l’opinione pubblica.

Continua a leggere

‘Come potrete immaginare queste cose mi hanno un pochino destabilizzato’ – ha fatto sapere il rapper – ‘Però io in questo momento sono un pochino perplesso’.

Continua a leggere

‘Se giocare con il cibo è una cosa sbagliata, deplorevole e meritevole di tutti questi commenti, dovrebbe essere così in tutti i contesti che possiamo vivere e vedere, giusto?’.

‘Per questa benedetta festa al supermercato si è scatenato un caso di Stato’ – ha continuato, sottolineando come in tv si assista spesso a casi di spreco di cibo che restano nell’anonimato.

Continua a leggere

Fedez si riferisce, pur senza farne menzione, ai giochi organizzati dal Grande Fratello durante i quali i concorrenti vengono immersi in vasche nelle quali viene fatto cadere del cibo o ad altri giochi mostrati in prima serata a Tu sì que vales.

‘Non è mia volontà criticare queste trasmissioni, non me ne frega niente, però il messaggio che passa è il medesimo: si può scherzare con il cibo e si può fare spettacolo giocando con il cibo’.

Leggi anche: Fedez via da Instagram dopo le polemiche sul party al supermercato (ma poi torna)

Fedez: ‘Continuo a rinnovare le mie scuse, ma…’

‘Mi interrogo sul perché esistano questi due pesi e due misure’ – ha continuato Fedez, sostenendo che contro la sua famiglia si sia arrivati a ‘livelli indicibili’.

Ribadendo di essersi pentito per quanto accaduto e rinnovando le sue scuse a chiunque si sia sentito offeso da quanto visto via social, il rapper ha concluso: ‘Non ho capito tutto questo accanimento’.

Dopo la festa al supermercato i Ferragnez hanno preferito allontanarsi per un po’ dai social utilizzandoli per lavoro o per mostrare alcuni momenti felici insieme a Leo.

Nanopress ti aspetta su telegram

Nanopress è su Telegram. Vieni a scoprire il nostro canale, ricco di notizie e approfondimenti. Unisciti a noi!

Parole di Luana Rosato

Da non perdere