Fantacalcio. I nostri consigli per la 5a giornata

Chi schierare al Fantacalcio nella 5a giornata di Serie A? Ecco certezze, scommesse e giocatori da evitare.

Fantacalcio. I nostri consigli per la 5a giornata

Archiviate le coppe europee è in arrivo un lungo weekend di Serie A e, ovviamente, di Fantacalcio. Si parte venerdì sera con Sassuolo-Torino fino ad arrivare all’attesissimo Monday Night tra Milan e Roma. Tra turnover, infortuni e contagi da Covid-19 schierare la giusta formazione è di fondamentale importanza. Ecco tutti i consigli per non farsi trovare impreparati per questa giornata.

5 CERTEZZE

Quali sono i giocatori da schierare senza pensarci due volte nella 5a giornata di Fantacalcio? Ecco cinque uomini che non vi faranno rimpiangere di avergli affidato le chiavi della vostra fantasquadra.

1- Ciro Immobile : Scontato il turno di squalifica nella sfortunata gara contro la Samp il capocannoniere dello scorso campionato è pronto a tornare. Dopo il goal al Borussia Dortmund in Champions League il bomber biancoceleste vuole tornare a segnare anche in campionato e la sfida casalinga col Bologna è un’occasione troppo ghiotta per lasciarsela sfuggire

2Domenico Berardi : La sfida tra Sassuolo e Torino rappresenta un inaspettato testa-coda (o quasi). La squadra neroverde sta segnando valanghe di goal, Berardi è già a quota 3 e non ha certo intenzione di fermarsi. L’attaccante del Sassuolo sembra aver trovato la continuità che spesso gli è mancata e la non irreprensibile difesa del Torino potrebbe soffrire molto le sue incursioni.

3- Stefan De Vrij: Colonna portante della difesa nerazzurra, De Vrij non dovrebbe soffrire particolarmente gli attaccanti del Genoa. La gara di San Siro si preannuncia abbastanza semplice da gestire per il gigante olandese che potrebbe cercare gloria anche in zona bonus.

4- Giovanni Simeone: El Cholito è senza dubbio uno degli attaccanti più in forma del campionato. La difesa del Crotone è stata una delle più battute nelle prime 4 partite e l’attaccante argentino è pronto a sfruttare gli spazi che la retroguardia calabrese concederà. On fire.

5- Dries Mertens: L’attacante belga è reduce da una grandissima prova contro l’Atalanta in cui gli è mancato solo il goal. La gara contro il Benevento, peggior difesa del campionato finora, è l’occasione giusta per tornare al goal e far sognare i propri fantallenatori.

5 SCOMMESSE

Ecco a voi cinque giocatori che in questa giornata potrebbero sorprendervi positivamente. Il loro rendimento qualche volta può essere altalenante, ma stavolta non vi deluderanno.

1- Wylan Cyprien: il neo-acquisto del Parma è pronto a fare il suo esordio da titolare. Il centrocampista francese vuole subito prendere in mano le redini del centrocampo crociato e la sfida con lo Spezia sarà un’ottima occasione per farlo. Si preannuncia una gara da buon voto per lui.

2- Roberto Pereyra: El Tucu Pereyra ha subito fornito prestazioni importanti dal suo ritorno a Udine. La sua qualità lo porta a fare la differenza nel centrocampo friulano e, nonostante la gara con la Fiorentina non sia certo delle più semplici, l’argentino è pronto a stupire tornando al bonus (se possibile al +3) in questa giornata.

3- Musa Barrow: L’attaccante gambiano non ha ancora trovato la via del goal e la sfida dell’Olimpico contro la Lazio non sembrerebbe certo la migliore per riuscirci. Tuttavia la Lazio ha dimostrato di soffrire in difesa in questo inizio, complici alcuni infortuni, e le fatiche di coppa potrebbero pesare sulle spalle dei biancocelesti che potrebbero concedere qualcosa. E Barrow sarà nel caso pronto ad approfittarne.

4- Mikkel Damsgaard: Forse la più rischiosa delle nostre scommesse. Il danese non è certo di un posto da titolare e la sua Samp sarà impegnata contro l’Atalanta. Allora perchè schierarlo? Viene da un grande goal, ha fantasia, mezzi tecnici importanti e l’Atalanta concede sempre qualcosa in fase difensiva. Non succede, ma se succede…

5- Leonardo Spinazzola: Non certo una scommessa per valore assoluto quanto più per l’avversario di turno. La sfida col Milan si preannuncia molto difficile per la Roma ma il terzino sinistro giallorosso potrebbe risultare ancora una volta uno dei migliori. La sfida con Calabria è alla sua portata e Spinazzola potrebbe trovare anche un assist vincente.

5 DA EVITARE

Infine ecco i giocatori da schierare solo se l’alternativa è quella di giocare in 10. Altrimenti evitate accuratamente di affidargli un posto da titolare perchè potrebbe rivelarsi una pessima idea.

1- Daam Foulon: Il terzino del Benevento dovrà vedersela con un Lozano in forma stratosferica, così come tutto il Napoli. La squadra giallorossa ha già subito 12 goal e tra tutti Foulon, complice anche la giovane età, è sembrato tra i più in difficoltà. Il rischio che prenda un voto pessimo è dietro l’angolo.

2- Salvatore Sirigu: Il portiere del Torino non sta certo vivendo il suo miglior momento. A causa anche di una difesa da registrare, per usare un eufemismo, il portiere granata si ritrova spesso a raccogliere il pallone in fondo alla rete. Come se non bastasse in questa giornata il Toro affronterà la “macchina da goal” Sassuolo (già 13 goal segnati). Dobbiamo aggiungere altro?

3- Cristian Zapata: Il difensore colombiano si ritroverà davanti nientemeno che Romelu Lukaku. Non sarà certo semplice tenere a bada il gigante belga, reduce da 3 goal nelle ultime due gare, e per questo motivo consigliamo di non schierarlo in questa giornata.

4- Iago Falque: Nonostante il Benevento trovi spesso la via del goal, Iago Falque sembra essere il meno in forma tra gli attaccanti giallorossi. Lo spagnolo non sembra ancora a suo agio con i nuovi compagni e la sfida contro il Napoli, che ha subito un solo goal finora, non sembra certo quella giusta per riuscire a sbloccarsi. Aspettate ancora un po’ prima di dargli fiducia.

5- Albin Ekdal: Il centrocampista della Samp potrebbe andare in difficoltà nella sfida contro l’Atalanta. La squadra nerazzurra fa dell’intensità e del ritmo alto le sue armi migliori, cosa che potrebbe creare diversi problemi ad Ekdal. Non ci aspettiamo certo un buon voto per lo svedese e attenzione anche al rischio cartellino.

Parole di Valerio Malfatto

Valerio Malfatto, nato a Roma il 6 settembre 1995 e diplomato al Liceo Classico statale Luciano Manara. Laureato in Ingegneria Chimica all’Università La Sapienza di Roma e attualmente studente di Ingegneria dei Materiali presso l’Università degli Studi di Padova. Le sue più grandi passioni sono lo sport, in particolare il calcio, e l’ecologia.

Da non perdere