eSports, la FIGC lancia la FIFA special eChallenge

La Federazione Italiana Giuoco Calcio ha infatti lanciato la "FIFA special eChallenge", una competizione dedicata alla Divisione Calcio Paralimpico Sperimentale con tornei riservati esclusivamente ai tesserati della sezione

Continua a leggere

eSports, la FIGC lancia la FIFA special eChallenge

Foto Shutterstock | di Tero Vesalainen

Dopo il primo segnale di apertura da parte del CONI verso gli eSports, nella giornata di lunedì 1 giugno 2020 è arrivato un altro segnale positivo che conferma la crescita di interesse intorno allo sport elettronico, stavolta da parte della FIGC. La Federazione Italiana Giuoco Calcio ha infatti lanciato la “FIFA special eChallenge“, una competizione dedicata alla sezione DCPS (Divisione Calcio Paralimpico Sperimentale).

Continua a leggere

Continua a leggere

L’iniziativa della FIGC

A rendere possibile l’iniziativa della “FIFA special eChallenge” è stato l’accordo tra Federazione Italiana Giuoco Calcio e ProGaming Italia, con la collaborazione di Sony Interactive Entertainment Italia e il patrocinio di IIDEA, l’associazione che rappresenta l’industria dei videogiochi in Italia, che avrà inizio da venerdì 5 giugno con i tornei riservati esclusivamente ai tesserati della sezione Sperimentale della DCPS. Nel dettaglio, le competizioni in programma saranno due: un torneo a squadre e uno per singolo giocatore al fine di dare l’opportunità a tutti di iscriversi in base alle proprie capacità di gioco e di sfidarsi a colpi di joypad. I calendari delle competizioni, con relativi regolamenti e modalità d’iscrizione saranno disponibili sul sito www.quartacategoria.it.

“Inauguriamo un nuovo modo di condividere la passione per il calcio – ha dichiarato Gabriele Gravina, Presidente della FIGC – Pochi giorni fa la eNazionale è diventata campione d’Europa suscitando un grande interesse e l’iniziativa della sezione Sperimentale della DCPS è ispirata proprio ad una sempre maggiore condivisione delle emozioni che genera il gioco del calcio, in ogni sua forma. A causa dell’emergenza sanitaria siamo stati costretti a dover interrompere l’attività sul campo, ma sono sicuro che l’impegno, la gioia e il carattere di tutti i protagonisti sarà lo stesso di sempre, anche in questo forzato e prolungato lockdown”.

Continua a leggere

Continua a leggere

Parole di Redazione

Da non perdere