Elezioni 2022, per Di Battista niente candidatura con M5S

Sfuma la candidatura di Alessandro Di Battista. L’ex deputato non è neanche iscritto al Movimento Cinque Stelle.

Alessandro Di Battista
Alessandro Di Battista – Nanopress.it

Secondo le dichiarazioni di Giuseppe Conte, l’ex deputato Alessandro Di Battista, non avrebbe intenzione di partecipare alle prossime parlamentarie.

Di Battista, fumata nera per la sua candidatura

La scadenza per candidarsi alle parlamentarie sulla piattaforma del Movimento pentastellato scadeva alle 14 del pomeriggio di lunedì 8 di agosto. Alessandro Di Battista non ha presentato la propria candidatura, e questo significa che non parteciperà alle lezioni politiche del 25 settembre con il Movimento Cinque Stelle. Questo sembrerebbe confermato da fonti interne al movimento e dall’ex premier, Giuseppe Conte.

Nei giorni seguenti alla crisi di governo, Di Battista aveva lasciato intendere la volontà di un suo ritorno. La possibilità sfuma ufficialmente questa mattina con il commento del leader pentastellato Giuseppe Conte, che ai microfoni dei giornalisti ha dichiarato che Di Battista non è attualmente iscritto al M5S. Tuttavia, Conte lascia intravedere la possibilità di un dialogo con l’ex deputato considerato “un interlocutore leale e privilegiato.

Alessandro Di Battista aveva lasciato il Movimento nel febbraio 2021, dopo il sostegno al governo Draghi voluto dal 60% dell’appoggio del voto su Rousseau. Dopo la recente crisi di governo si erano diffuse voci di un suo ritorno con il M5S. Finalmente, Di Battista non si ricandiderà per il Parlamento.

Alessandro Di Battista e Giuseppe Conte
Alessandro Di Battista e Giuseppe Conte – Nanopress.it

Elezioni 2022, le altre assenze eccellenti del M5S

Giuseppe Conte conferma un’altra assenza importante alle prossime elezioni, quella di Virginia Raggi l’ex sindaca di Roma, esclusa perché rientra nel vincolo del doppio mandato, così come rimarcato dall’ex Premier a “Radio Capital”. In ogni modo, la Raggi è impegnata in diverse battaglie comunali con il M5S nella città di Roma ed è l’attuale Presidente della commissione dell’Expo.

Un altro noto personaggio che non ha presentato la sua candidatura è Rocco Casalino, ex portavoce e capo dell’ufficio stampa di Giuseppe Conte, che continuerà a gestire la comunicazione del Movimento Cinque Stelle.

Tra i volti eccellenti che invece vedremo concorrere alle parlamentarie del Movimento c’è Chiara Appendino e l’attuale ministro dell’Agricoltura, Stefano Patuanelli. L’ex Sindaca di Torino si è messa a disposizione del progetto di Giuseppe Conte, dichiarando di essere pronta a mettersi in gioco sui temi attuali più importanti: giustizia sociale, crisi ambientale e diritti delle donne. Patuanelli, commentando la questione dell’assenza della candidatura di Alessandro Di Battista, dice che l’ex deputato è il benvenuto, se decide adeguarsi alla cara dei valori del Movimento Cinque Stelle.